7 Marzo – 18 Aprile. Corso “Editoria in Movimento”

Antò, centro di documentazione e libreria in movimento dedicato ad Antonio Salerno Piccinino in collaborazione con DeriveApprodi presenta il corso:“Per un’editoria in Movimento: il mercato editoriale italiano e le pratiche di autogestione dagli anni ’70 ad oggi”.

 Programma e calendario del corso

 

an

1. Storia delle esperienze editoriali alternative, autogestite e antagoniste negli anni ’70

I “cento fiori degli anni ’70” e la “Galassia Gutenberg”

7 marzo: Sergio Bianchi (casa editrice DeriveApprodi)

2. Il mercato editoriale italiano

Analisi e tendenze

12 marzo: Ilaria Bussoni (casa editrice DeriveApprodi)

3. Fare una casa editrice

Il mestiere di editore

Il lavoro nella casa editrice: ruoli e funzioni

Norme e pratiche della redazione

Pubblicare un libro: dal dattiloscritto alla stampa

14 marzo: Luigi Iacobelli (casa editrice Iacobelli)

4. Promozione della vendita

Comunicare il progetto della casa editrice

L’ufficio stampa

Il marketing

19 marzo: Nicolas Martino (ufficio stampa rivista «alfabeta2»)

5. La filiera commerciale

La funzione dell’agenzia di promozione

La distribuzione

I punti vendita

21 marzo: Ilaria Bussoni (casa editrice DeriveApprodi)

6. Le innovazioni tecnologiche nel lavoro editoriale

Informatica

Digitalizzazione

Vendita on-line

26 marzo: Luisa Cappelli (docente universitaria Università Tor Vergata)

7. Il lavoro del libraio (1)

La progettazione della libreria

28 marzo: Antonio Conti (libraio)

8.Problematiche dell’autoproduzione e dell’autogestione editoriale

Le esperienze negli ultimi vent’anni

2 aprile: Sergio Bianchi (casa editrice DeriveApprodi)

9.Il lavoro del libraio (2)

Amministrazione e gestione

4 aprile:Giulio Calella (libraio ed editore – Libreria Alegre)

10. Case editrici indipendenti e il loro rapporto con le librerie militanti

Progetto, requisiti e condizioni

9 aprile: Paolo Vernaglione (casa editrice la talpa-manifestolibri)

Giornata conclusiva: Il progetto politico di una libreria militante, Anto nodo di documentazione e libreria in movimento.

Tavola rotonda e dibattito tra i partecipanti al corso

19 Aprile: All’incontro sono invitati ad intervenire infoshop autogestiti, librerie militanti, riviste, blog di movimento e case editrici indipendenti.

 

INFO 10 lezioni (2 ore a lezione) –  2 lezioni a settimana, il mercoledì e il venerdì dalle 18.00 alle 20.00 – Durata del corso 5 settimane – Inizio campagna iscrizioni: 16 febbraio. Inizio corso venerdì 7 Marzo. Quota di iscrizione individuale per tutto il corso è di 30 euro. Questo primo corso è diretto ad un massimo di 25 iscritti nel caso ci fossero maggiori iscrizioni si valuterà l’opportunità di organizzarne un secondo. Il corso sarà svolto presso Antò, centro di documentazione e libreria in movimento Spazio tunnel loa acrobax, ex cinodromo via della vasca navale n.6 .

Per iscrzioni e comunicazione mail: progettoanto@inventati.org

link:

www.deriveapprodi.org

www.indipendenti.eu

Share

I commenti sono chiusi.