Sabato 20 Dicembre | Trashissima gay lesbica trans queer gender contro tutte le discriminazioni

Ora o mai più. Il 20 D 2014.

Trashissima rimane fedele alla matrice dalla sua intuizione, infatti  l’excinodromo di Acrobax Project diventa contenitore/contenuto, ormai gia’ collaudato dall’ormai fu gayworldPride del 2000 ponendo nel quadrante sanpaolo gay occupato/autogestito, un terreno politico della rabbia precaria con un focus e un’analisi politica in quella sfera sommersa qual’e’ la Comunita’ GLBTQIZ.

Abbassando i ponti levatoi a tutti i suoi interlocutori sul terreno locale e non solo al precariato della comunita’ GLBTQIZ, costruendo nel tempo un quadrante concettuale di forza politica ormai visibile e antagonista quali sono Acrobax, Alexis, Cagne Sciolte, Circolo di Cultura omosesuale Mario Mieli, Liberarugby-Allreds, Buzzintercultura, che hanno da sempre lottato contro tutte le discriminazioni, sul suolo pubblico occupato/riqualificato.

Clicca su ‘continua’ per leggere il programma dell’iniziativa

LOCANDINA_20_DiC

https://www.facebook.com/pages/Traschissima-20-dicembre2014-Acrobax/807673145963228?ref=aymt_homepage_panel

Noi acrobati, tutti compresi e ideatori di questo spazio occupato/rioccupato vogliamo ridare voce e costruire un momento di riflessione storica, per restituire una memoria lunga 40 anni, chiedendo agli artisti del movimento dell’ italia Glbtqiz, che ha lottato per affermarsi/riaffermarci ,noi stessi, volumi di contenuti.

Dai libri, alle performances all’arte/cinema/fotografia per lasciare un segno tangibile di un gesto, di generoso ritorno, da una vecchia classe generazionale ad una nuova generazione precaria con una nuova ambizione.

Abbiamo posto da sempre ,una ricerca prioritaria, di una nuova forza comunicativa, raggiungibile a tutti i precari del mondo/europeo/italiano.

La nostra Ambizione ci pone ad un limite della riflessione costruttiva per lanciare con Traschissima un’occasione d’interfaccia dialettica con tutti i precari di SanPaologay quale esempio contemporaneo dei disagi di generazioni a cui ancora oggi e’ negato il diritto all’amore libero, non ricattabile/no sotratto/riconosciuto.

Un ambizione che rilancia con la sua forza politica, un nuovo slogan “ORA O MAI PIU’ ” diritti per tutti, per una civilta’ che con determinazione nega tutte le discriminazioni

In questo ci aiutera’ un dibattico pubblico il 20 dicembre ad Acrobax in via della vasca navale 6, dove s’interfacceranno i collettivi e le associazioni abitanti in SanPaolo Gay/europei nell’ area di via ostiense a via della vasca navale.

L’idea performativa/culturale della giornata di sabato 20 dicembre 2014:

Mostra fotografica di 30 quadri del moviemento glbt in italia (M.M. archivio)

Installazione audio video sulla precarieta’ di generi (14 novembre, Alexis)

Cortometraggi conto l’omofobia curata da buzzintercultura, Spagna

Performance con attori della comunita’ glbt italiana, Ciro Cascina,la karl Du Pigne’,Caramella,marilyn Bordeauaux, Marlene De Pigalle, ass.ne culturale Draggqueenmania, Gruppo attori Out del Mario Mieli, e altre improvvisazioni performative, come gruppo teatro di strada ex-Volturno, scuola di tango Ax, scuola di percussioni Ax,

Partita di rugby in gonna, gay contro etero, amichevole Allreds – libera rugby

Inaugurazione nella libreria Anto’, della sezione glbtqiz di libri e video del movimento a cura del centro documentazione ” Marco Sanna” M:M

Presentazione del libro”Quando eravamo froci” di Andrea Pini,relatori: Parisi /Maccarrone

Incontro-dibattitito con altre associazioni sportive e culturali, nella realta’ territoriali.

banchetti informativi e prevenzione HIV.

 

cena di pesce per autofinanziamento per le spese legali di Acrobax

 

DJ SET: Darione Renoize, studio audio Alexis (Trendyssimi e scasciatissimi)

 

Nella nostra idea e’ generare e rigenerare un momento altro di discusssione performativa che dia visibilita’ all’interno dell’excinodromo della storia contemporanea-politica artistica della comunita’ GLBTQIZ. A sostegno dei diritti negati e delle uguaglianze sociali per generare interconnessione politica, tra i vari colelttivi sul territorio “San Paolo Gay”

Il costo della sottoscrizione sara’ di 5 euro, dalle 20,30 in poi

La cena di pesce 12,00 euro (con prenotazione) dalle 19,30

La matrice

L’evento-festa “Happy”, una giornata di cultura indipendente GLBTQIZ e una Notte trashissima……(party).  Nulla di straordinario, semplicemente una contaminazione di stili e espressioni a piu voci e a piu’ linguaggi che si rappresentano con le installazioni, mostre, banchetti e cinema della cultura indipendente e sommersa della comunita’ GLBTQIZ italiana.

La finalita’ ultima e’ creare una giornata dove si rappresenti con l’evento del 20 dicembre 2014, storia e comunicazione dei gay, lesbiche, bisex, trasgender, queeer, intersex, zoccole.

Share

I commenti sono chiusi.