Renoize 2017 Acrobax Project
Giovedi 6 Novembre | Si al diritto alla città, no al razzismo

Giovedi 6 Novembre | Si al diritto alla città, no al razzismo

Categoria Antifascismo, Beni Comuni & Territori | Commenti disabilitati su Giovedi 6 Novembre | Si al diritto alla città, no al razzismo

Diritto alla città per noi è innanzitutto una possibilità. Quella di poter vivere i nostri territori avendo garantiti servizi, diritti e qualità della vita. Ma vuol dire anche poter esprimerci e decidere su quali sono le priorità e le necessità da soddisfare.
Per questo è giusto riprendere le nostre strade, incontrarsi e confrontarsi, costruire processi condivisi per trasformare i nostri quartiere che sono sempre più lasciati a se stessi dalle istituzioni, ormai svuotate del loro ruolo di garanti dei diritti e declassate a contabili per le imprese.”

Per questo pensiamo che sia giusto poter esprimere le necessità di chi vive in questo territorio, all’interno del quadrante Ostiense/Marconi, e si possa decidere quali sono le priorità e quali le criticità. Ma pensiamo anche che si possa pretendere qualcosa di più immediato e concreto, come nuove aree verdi e strade più vivibili (con iniziative e attrezzature); che si possano individuare dei momenti assembleari per le attività che si svolgono e si svolgeranno; sollecitare l’ attivazione di tutti/e noi, perchè è la tutela più forte per le nostre vite.

Share
La Valle dei Casali rinasce

La Valle dei Casali rinasce

Categoria Beni Comuni & Territori, Contributi | Commenti disabilitati su La Valle dei Casali rinasce

Contributo di Terra Rivolta sull’inziativa di oggi Domenica 2 Novembre alla Valle dei Casali (Bravetta).

7 DICEMBRE PRESIDIO DI CUSTODIA VALLE DEI CASALI – TERRA BENE COMUNE

Oggi siamo stati alla Valle dei Casali, perla della tradizione agricola dell’agroromano che ancora resiste alle continue colate di cemento.

Oggi siamo stati sulle terre dove gli amministratori pubblici e gli speculatori privati lasciano marcire le olive su ulivi centenari.

Gente che spreca la ricchezza della terra e pretende che le persone rimangano lì solo a guardare.

Gente che si ricorda della “legge” solo quando serve a difendere il loro privilegio.

Siamo andati, in tanti, a raccogliere le olive e abbiamo incontrato solo recinti e forze “dell’ ordine” a difendere lo spreco e il privilegio.

Pensano di averci fermato ma non si sono resi conto che sono loro che da oggi sono circondati.

Circondati dalla gente che lotta per la gestione collettiva dei beni comuni, uno fra tutti quello della Terra.

Share
Domenica 2 Novembre | Invito alla Valle dei Casali Terra Bene Comune: raccolta delle olive

Domenica 2 Novembre | Invito alla Valle dei Casali Terra Bene Comune: raccolta delle olive

Categoria Beni Comuni & Territori | Commenti disabilitati su Domenica 2 Novembre | Invito alla Valle dei Casali Terra Bene Comune: raccolta delle olive

Olio dei casali Bene Comune.

La Valle dei Casali, emblema dell’agro-romano, è una “riserva riservata” ai privati di 466 ettari in cui non esiste nessun accesso per la popolazione locale. E’ una riserva che ha oltre il 90% delle terre e immobili in mano ai privati, in seguito a speculazioni e a fallimenti “pilotati”. Come TerraRivolta, insieme ad altre realtà sociali romane, stiamo portando la campagna nazionale “TERRA BENE COMUNE” con le sue proposte nella Valle dei Casali, per confrontarci con tutte le realtà cittadine e del territorio interessate alla difesa della Valle, iniziando a immaginare una gestione orizzontale della stessa. Difendere la Valle infatti, vuol dire anche difendere il diritto all’accesso alla terra e contrastare la svendita dei beni demaniali (cfr. Decreto Terre Vive), sia nel Lazio che nel resto del paese.

Share
Scuola Rugby All Reds

Scuola Rugby All Reds

Categoria Beni Comuni & Territori, Iniziative, Sport popolare | Commenti disabilitati su Scuola Rugby All Reds

Pratichiamo uno sport per tutti, al quale tutti possano accedere liberamente. Da questo nasce la nostra idea che lo sport, ed il rugby in particolare, debba permettere a ciascuno di esprimere liberamente la propria creatività, la propria personalità e le proprie caratteristiche fisiche, nel rispetto dei principi del gioco, che ne sono la guida, ma senza schematismi che ne limitino l’espressione e ne mortifichino l’intelligenza.

10635826_1495001470750897_6021219219601885096_n

Ciò significa che il nostro allenamento mira a formare atleti consapevoli del gioco nelle sue infinite situazioni, capaci di interpretarle e di darne ogni volta la risposta ritenuta migliore; risposta sostenuta da tutta la squadra che si adegua alla scelta del singolo.

Per raggiungere questo scopo l’allenamento deve necessariamente proporre le molteplici situazioni di gioco, in opposizione, in forma globale e particolare, al fine di stimolare la capacità decisionale del singolo e del gruppo e di aumentare il bagaglio di esperienza tecnica, tattica, motoria.

A compimento di tutto ciò, la partita è il momento in cui ci si confronta con le proprie acquisizioni e con quelle degli avversari, sperimentandole attraverso il piacere del gioco.

scuola rugby
martedì dalle 17:00
sabato dalle 15:00

Sito Web http://www.allreds.it/

Share
Il Volturno si ri-attiva

Il Volturno si ri-attiva

Categoria Beni Comuni & Territori, Diritto all'abitare | Commenti disabilitati su Il Volturno si ri-attiva

# Il Volturno si ri-attiva. # Mercoledì 23 ore 18. Il Volturno, luogo di produzione e fruizione di cultura indipendente, contenitore di soluzioni sociali, è stato sgomberato Martedì 15 Luglio. A migliaia e migliaia di persone, per dare un numero, ma potremmo parlare di intera cittadinanza, è stato sottratto uno spazio di libera condivisione, scambio di saperi, espressione, formazione, aggregazione, critica e proposta sociale. Uno spazio libero, sia relativamente alla sua accessibilità assoluta sia perché slegato dalla tentazione, oppure dal ricatto, del profitto. Coloro che sono stati privati di questo spazio al centro dei bisogni e dei desideri di tutt@, in primo luogo i “SENZACULTURA”, invaderanno le strade di questa città, perché non hanno altro posto, perché ne sono stati privati. Incominceranno a farlo, scegliendo proprio la strada davanti al Volturno.

Sarà un’invasione culturale che porterà arte, colori, comunicazione, relazioni davanti a quella porta che un tempo ospitava un capolavoro della Street Art e oggi, invece, ospita il malessere dell’egoismo individuale, un capolavoro della speculazione privata dalle imperscrutabili tinte nere.

Share
19 Luglio | Per il diritto alla città vs. speculation market

19 Luglio | Per il diritto alla città vs. speculation market

Categoria Beni Comuni & Territori, Cultura indipendente | Commenti disabilitati su 19 Luglio | Per il diritto alla città vs. speculation market

Secondo Appuntamento agli EX-Mercati Generali, luogo in cui si sta consumando l’ennesima speculazione in una metropoli già satura di furti e devastazioni operate dai poteri forti, sempre meno occulti e riconoscibili nei soliti nomi di Palazzinari e impreditori del finto Made in Italy, senza scrupoli nel ricercare maggiori profitti mediante lo sfruttamento di risorse fisiche e umane.

#culturaindipendente
#metropoliresistente
vs
#speculationmarket

ROMA 19 LUGLIO – PONTE SETTIMIA SPIZZICHINO
[lato ostiense], già luogo della prima TAZ del 1° Giugno | ORE h.19.00

Share
Martedi 1 Luglio | Assemblea Pubblica "Valle dei Casali - Terra Bene Comune"

Martedi 1 Luglio | Assemblea Pubblica “Valle dei Casali – Terra Bene Comune”

Categoria Beni Comuni & Territori | Commenti disabilitati su Martedi 1 Luglio | Assemblea Pubblica “Valle dei Casali – Terra Bene Comune”

Invitiamo la cittadinanza il 1 luglio alle ore 18.30 all’assemblea pubblica “Valle dei Casali – Terra Bene Comune” presso il tunnel di paglia del L.O.A. Acrobax per la costruzione di un’alleanza fra movimenti urbani, movimenti rurali e singoli cittadini, che sappia riconnettere città e campagna e sostenere le comunità locali in lotta contro la distruzione del loro ambiente di vita, contro lo sfruttamento, la devastazione ed il saccheggio di tutte le terre, private o demaniali che siano, in difesa delle comunità locali, a fianco di coloro che difendono la sovranità alimentare.

Share
Sabato 28 Giugno | I Neurologici in dub. Percorsi sonori a sostegno dei NOTAV.

Sabato 28 Giugno | I Neurologici in dub. Percorsi sonori a sostegno dei NOTAV.

Categoria Archivio Iniziative, Beni Comuni & Territori, Cultura indipendente | Commenti disabilitati su Sabato 28 Giugno | I Neurologici in dub. Percorsi sonori a sostegno dei NOTAV.

manifestofinale

 

Share
 #1G: Cultura Indipendente vs Speculation Market. Occupata la Città dei Giovani

#1G: Cultura Indipendente vs Speculation Market. Occupata la Città dei Giovani

Categoria Beni Comuni & Territori, Cultura indipendente | Commenti disabilitati su #1G: Cultura Indipendente vs Speculation Market. Occupata la Città dei Giovani

Stamattina, 1 giugno 2014, sono stati occupati gli ex Mercati Generali di Roma. Un’occupazione prevista come temporanea, per questo TAZ, per riunire le realtà resistenti del territorio contro il mostro della speculazione che sui mercati vuole imporre il disgustoso progetto della cosiddetta Città dei Giovani.

Share
Invisibili fuori controllo: chi è senza futuro scagli la prima pietra.

Invisibili fuori controllo: chi è senza futuro scagli la prima pietra.

Categoria Beni Comuni & Territori, Contributi, Precarietà & Reddito | Commenti disabilitati su Invisibili fuori controllo: chi è senza futuro scagli la prima pietra.

Comunicato del progetto Neetbloc dopo lo sgombero dell’occupazione del deposito Atac

Il 7 Aprile durante l’ultimo Tsunami Tour dei movimenti per il diritto all’abitare e contro le politiche di austerity, l’avevamo detto: non sarà uno sgombero a fermarci, torneremo ad occupare.

E così, ieri 21 Maggio, siamo tornati ancora più determinati di prima per prendere posizione contro le politiche che il governo neoliberista di Renzi, emblema di una dittatura post-democratica, sta mettendo in atto sulle nostre teste.

Parliamo degli infami decreti appena approvati, il cosiddetto “Piano Casa” che sancisce la fine del diritto all’abitare già da tempo sotto attacco, e il DL Poletti, prima parte del tanto discusso “Jobs Act”, che legisla ed istituzionalizza la precarietà infinita e a vita nell’attuale mercato del lavoro.

Share