24 Novembre | 15 anni di Acrobax Acrobax Project
Venerdi 28 Marzo | SKATALITES in concerto

Venerdi 28 Marzo | SKATALITES in concerto

Dopo il tour estivo, che ha portato la storica band giamaicana ad attraversare letteralmente tutta l’Italia dalla Lombardia alla Sicilia, gli Skatalites non si fermano un attimo e torneranno nel nostro paese a marzo per due date: venerdì 28 marzo all’Acrobax di Roma e sabato 29 marzo al CS Rivolta di Marghera (VE). L’occasione è quella di spegnere le 50 candeline per la formazione culto dello ska in tutto il mondo che,  a mezzo secolo dalla loro formazione, mantiene intanto il proprio fascino continuando a proporre il proprio sound originale su tutti i palchi del mondo.

Audio spot:

Share
26 Marzo | Magno, bevo...e lotto contro sto treno

26 Marzo | Magno, bevo…e lotto contro sto treno

Continua la campagna Magno, Bevo e LOTTO CONTRO STO TRENO!

Mercoledì 26 Marzo accomodatevi alla Pizzeria Acrobatica dell’ ex cinodromo della capitale in Via della Vasca Navale, 6

Dopo più di 20 anni di resistenza popolare, la lotta NO TAV è diventata la lotta di tutti e tutte… coloro che si battono contro la follia devastatrice di questo sistema basato sui profitti. Ma una lotta forte non può che dare fastidio a quelle istituzioni la cui unica funzione è proprio proteggere quei profitti. Perciò in questi anni in tutta Italia e non solo, centinaia di persone stanno facendo i conti in vari modi con la repressione…e con le relative spese legali!

Share
Sabato 1 Marzo | JAH STATION meets LION ROOTS ft. RAS MYKAH Special Carnival Edition

Sabato 1 Marzo | JAH STATION meets LION ROOTS ft. RAS MYKAH Special Carnival Edition

JAH STATION SOUNDSYSTEM meets from France LION ROOTS SOUNDSYSTEM (FR)
2 SOUNDSYSTEM ARENA
SPECIAL CARNIVAL EDITION

Lion Roots proviene dal sud della Francia. Stef dopo un viaggio a londra nel ’98 decise di costruire il suo soundsystem, in seguito una mistica session di Aba Shanti I che cambiò profondamente la sua visione musicale. Dal 1999 lion roots è attivo diffondendo il suo messaggio roots&consciuss con il proprio sistema sonoro autocostruito accompagnato da esclusivi dubplate dai principali artisti uk/jamaican.

Share
Sabato 22 Marzo | Buon Compleanno RENOIZE

Sabato 22 Marzo | Buon Compleanno RENOIZE

Il 1 Marzo 2008 veniva inaugurata la sala prove “Renoize”. Sono passati 6 anni, pieni di lavori, sudore, soddisfazioni e a volte fallimenti, ma in ogni caso 6 anni di rabbia e amore..Un progetto pensato insieme a Renato Biagetti, e che adesso continua a vivere con il suo ricordo, sempre presente nelle nostre lotte.
Quest’anno abbiamo deciso di festeggiare nella maniera più semplice possibile: invitandovi a cena.
Share
Venerdi 21 Marzo | Ultimo appuntamento con Blue Dogs, Rassegna Jazz

Venerdi 21 Marzo | Ultimo appuntamento con Blue Dogs, Rassegna Jazz

Torna “Blue Dogs”, la rassegna jazz organizzata ad Acrobax. Quest’anno è la quarta edizione di questa rassegna che, anche in questa occasione, vede coinvolti numerosi artisti giovani di Roma, proprio perchè l’intento è quello di ricercare e dare spazio, il più possibile, alle nuove leve del jazz.

Share
Domenica 23 Febbraio | Laboratorio Bimbi per il Carnevale Antirazzista

Domenica 23 Febbraio | Laboratorio Bimbi per il Carnevale Antirazzista

23febbraio

 

Sabato 8 marzo torna il carnevale antirazzista, quest’anno in versione “liberata”.
Cosa accadrà quando il popolo del Sud ed il popolo del Nord si incontreranno? Lo scoprirete solo partecipando.

Share
Libertà per tutti gli arrestati di Roma, Napoli e della Valsusa

Libertà per tutti gli arrestati di Roma, Napoli e della Valsusa

Il 13 febbraio 2014, a Roma, alle prime luci dell’alba decine di agenti si sono presentati sotto diverse occupazioni abitative per prelevare 17 attivisti a cui hanno notificato 7 arresti domiciliari e 10 obblighi di firma per aver partecipato alla manifestazione del 31 ottobre, con capi di imputazione che vanno dall’adunata sediziosa alla resistenza pluriaggravata e perfino alla rapina. Una manifestazione che è stata un momento di grande partecipazione popolare che voleva raggiungere la Conferenza Stato-Regioni che discuteva di politiche abitative ripetendo lo slogan “una sola grande opera: casa e reddito per tutti/e”.

Share
Le lotte sociali non si arrestano! Liberare tutti vuol dire lottare ancora!

Le lotte sociali non si arrestano! Liberare tutti vuol dire lottare ancora!

Il percorso meticcio a cui hanno dato vita le giornate nazionali del 18 e 19 Ottobre  “Una sola grande opera: casa e reddito per tutti!” ha dato nuova energia e consapevolezza alle lotte e ai conflitti che in tutti i territori di questo martoriato paese uniscono i  mille volti della precarietà generalizzata con cui dobbiamo fare i conti nella quotidianità delle nostre vite.  In questi giorni numerose “misure cautelari” hanno colpito decine di attivisti, dai  disoccupati e precari napoletani ai facchini di Bologna, fino alle accuse pesantissime mosse verso i compagni dei movimenti per il diritto all’abitare romani. Si tenta così di indebolire e destabilizzare un movimento composto da migliaia di persone, che dalla Val di Susa a Palermo lottano giorno dopo giorno per strappare pezzetti di reddito e di dignità sociale, attraverso pratiche di riappropriazione diretta, di rivendicazione sui posti di lavoro, di resistenza  agli sfratti, attraverso la difesa dei territori contro le speculazioni e le privatizzazioni, contro questo modello di sviluppo.  I riflettori sono puntati sulle bagarre parlamentari, per la terza volta in un anno cambia il presidente del consiglio, in realtà per non cambiare niente.

Share
Sabato 15 Febbraio | Chiudiamo Ponte Galeria!

Sabato 15 Febbraio | Chiudiamo Ponte Galeria!

Corteo al Centro d’Identificazione ed Espulsione

MAI PIÙ CIE – DIRITTI E ACCOGLIENZA PER TUTT@

Sabato 15 febbraio 2014 corteo al Centro d’Identificazione ed Espulsione di Roma-Ponte Galeria

Dopo le mobilitazioni dell’autunno per casa e reddito, la Roma Meticcia è tornata in piazza il 18 dicembre. Un corteo numeroso e
determinato ha attraversato le strade della capitale nella “giornata internazionale dei migranti” per chiedere una legge organica che garantisca il diritto d’asilo, la chiusura dei CIE, un’accoglienza dignitosa contro il business delle cooperative a partire dal diritto all’abitare e l’abrogazione di tutti i provvedimenti legislativi in materia di immigrazione che minano la libertà e il diritto di scelta delle persone a muoversi e risiedere dove meglio credono.

Share

Giovedi 13 febbraio | Tutt* liber* Tutt* in piazza – Dalla Valle alla metropoli le lotte non si arrestano

rage-300x15513 febbraio: l’assedio continua
 
I movimenti sociali rispondono in piazza agli arresti avvenuti a Roma e a Napoli questa mattina.
 
 Questa mattina, a Roma, alle prime luci dell’alba decine di agenti si sono presentati sotto diverse occupazioni abitative per prelevare 17 attivisti a cui hanno notificato 7 arresti domiciliari e 10 obblighi di firma per aver partecipato alle giornate di lotta contro l’austerity e la precarietà dell’autunno scorso. In particolare ai 17 attivisti viene contestata la partecipazione alla manifestazione del 31 ottobre, con capi di imputazione che vanno dall’adunata sediziosa alla resistenza pluriaggravata e perfino alla rapina. Si è trattato di un momento di grande partecipazione popolare che, in continuità con l’assedio di Porta Pia del 19 ottobre, voleva raggiungere la Conferenza Stato-Regioni che discuteva di politiche abitative. In particolare lo stesso ministro Lupi aveva rimandato al 31 ottobre la decisione sul blocco generalizzato degli sfratti e sulle necessità di politiche abitative pubbliche poste dai movimenti nell’incontro avvenuto al ministero delle Infrastrutture, riassumibili nello slogan “una sola grande opera: casa e reddito per tutti/e”. L’assedio del 31 ottobre sotto a Palazzo Chigi ha ottenuto l’autorizzazione a spostarsi sotto la sede della Conferenza ma è poi stato arbitrariamente fermato e caricato a via del Tritone. Quei momenti di tensione, che hanno visto i manifestanti tutti a volto scoperto rivendicare i propri diritti,  sono stati tradotti in un impianto accusatorio tutto politico finalizzato a criminalizzare anche preventivamente le prossime iniziative di lotta, a partire dal corteo di sabato prossimo contro il CIE di Ponte Galeria.
Share