Renoize 2017 Acrobax Project
6 Aprile. Anthony Rother @ Loa Acrobax

6 Aprile. Anthony Rother @ Loa Acrobax

LOA ACROBAX & TRUCKSTOP 76th records PRESENTANO: ANTHONY ROTHER (datapunk).
Ascoltando Anthony Rother dal vivo è facile rimanere impressionati dalla semplicità e dall’efficacia con la quale riesce a mescolare il suono elettronico e l’energia di un gruppo punk ‘77.
Ripercorrendo le tappe della storia di Rother, bisogna risalire al 1998, anno in cui compone la sua prima traccia ispirandosi alle opere del regista culto John Carpenter: è da qui che entra prepotentemente nella sua testa l’idea che le suo produzioni debbano portare “emotions and statements”.
Il passaggio successivo è l’incontro con Heiko Laux, fondatore di un’etichetta fondamentale nell’underground la Kanzleramt Records: insieme a lui nascono le prime uscite discografiche, tra cui è sicuramente degna di nota “Sex with the machines”, la più conosciuta ed apprezzata. Successivamente fonda la sua etichetta personale, PSI49NET , con la quale pubblica i remix di alcune tracce dei Kraftwerk, ottenendo ancor più visibilità nel settore dell’electro-techno internazionale.
Entra successivamente a far parte della scuderia di Sven Vath, rappresentato in tutto il modo dalla prestigiosa Cocoon Records: la consacrazione vera e propria avverrà quando Sven gli chiede di produrre 4 traccie per il suo album “Contact”….

la sua performance sarà affiancata da altrettanti dj importanti e da due band che apriranno la serata :

– VORTEX KLUB (techno shaman music)
– PH-ARM (just 1 music)
– Miss LOONY (missanthropeakpj)
– ICEONE (truckstop 76th)
– Mr.3P (truckstop 76th)

– PH-ARM
http://www.myspace.com/ph-arm
www.myspace.com/ph-arm

Il progetto PH-ARM nasce nel 2009 dall’unione di quattro musicisti della scena romana con background musicali diversi, creando un genere dalle tante influenze ma posizionato nella cerchia della drum and bass, dubstep ed elettronica.
I PH-ARM sono una band, hanno un cantante, un bassista, un dj e un batterista. Nonostante ciò, la loro versatilità ha permesso di esibirsi anche in dj-set aprendo concerti di molti artisti internazionali come: Pendulum, Cyberpunkers, G-Tronic, Dave Clarke, Logistics, Zombie
Disco Squad, Pink is Punk, ect.
Nel 2010 hanno prodotto il loro primo album intitolato “ph-arm” che ha permesso di accedere nei migliori club romani durante la stagione invernale 2011 ed esibirsi in band live: Black Out, Locanda Atlantide, Brancaleone, csoa La Strada…
Nell’estate 2011 hanno partecipato al programma “Sala Prove”, in onda su Rock Tv (Sky -Canale 718), in merito all’edizione dell’Heineken Jammin’ Festival Contest 2011, concorrendo nella fase finale che dava accesso al palco del festival di Mestre (VE).

Componenti:
Vittorio Cipriani detto Victor – Voce
Marco Ibba detto Press – Basso/Voce
Alessandro Scappito detto Alex Von Martin – Dj
Riccardo Minucci detto Ricky – Drums

-VORTEX KLUB

Il Vortex Klub nasce dalla collaborazione tra tre musicisti della scena underground bolognese.
machno: batteria – gianni placido:didjeridoo – peter enkson aka enk:macchine.
Lontani dalla forma traccia, propongono un set di improvvisazione totale dalle sonorità che vanno dalla acid alla organic techno.

“la canzone del tecno-ribelle suona per i mutanti del teknovortex-club, scatenàti nella pista numero 13 per un’altra nottata dell’apocalisse metropolitana; La canzone del tecno-ribelle risuona dagli angoli della periferia del 6°livello…esce dai ghetto-blasters delle gangs di quartiere, nell’attesa che qualche figlio di papà sbagli strada. La canzone del tecno-ribelle è la colonna sonora di tutti i punti di resistenza cyberpunk…l’accompagnamento ideale per surfare nel cyberspazio. La canzone del tecno-ribelle è l’inno dei sognatori in viaggio iper-lisergico…ora si sentono pronti a lanciare messaggi illuminati alle umanità di domani!!! (The tekno vortex…It’s the tekno class-war baby…I wanna a city riot now…it’s the tekno-shaman-muzak babe)”

professor bad trip -“Tecnorebelsong”1994

– ICEONEakaSEBYSTARDUST ( Truckstop76th records ) djset
soundcloud.com/iceone
http://www.youtube.com/sebystardust

Nasce a Torino e il suoi principali mezzi espressivi, fin dall’ infanzia, sono la Musica, il Ritmo e il Rumore…la sua attività di dj inizia nell’ 82 a soli quindici anni.. e già nell’ 83 incomincia a far risuonare il suo nome in tutta italia, come pioniere di serate solo hip hop o electrofunk.. Le sue produzioni e le sue selezioni musicali spaziano dall’ Hip Hop classico a quello sperimentale, e passano dalla Dubstep all’ Electro , dal Break Beat al Tech-Rock, dal Funk al Rare Groove in un Trip di sonorità sempre evocative tendenti al Dark e all’oscurità… Uno dei suoi Dj Set più famosi è “Iceone vs Dj Sensei – The Beat Traveller”. La caratteristica principale di questo oramai decennale dj set, in continua evoluzione, è quella di partire dagli 80 bpm fino ad arrivare ai 160bpm in un mix di generi il cui comune denominatore è la potenza dei ritmi e dei suoni,Produce principalmente Hip Hop, Breaks, Rocktron, Dubstep, Electro e Colonne Sonore……Ha collaborato in varie forme (remix, produzioni, coproduzioni e concerti etc.) con i seguenti artisti : Fingernailz, Brotherhood Of Atlach Nacha, Fluydo , Miss Tico, Almamegretta, Lady Coco, Frankie Hi Nrg , Colle der Fomento, Otto Ohm, Niccolo Fabi, SoulStruggle, Tiromancino, La Comitiva, Riccardo Sinigallia, Malaisa, 99Posse, Assalti Frontali, Luca Cucchetti, Giancarlino, la Pina, Michael Allen, Andrea Endi, Lord Madness, Piotta, Dj Stile, Julie P, Flaminio Maphia, Duke Montana, Esa, Blindosbarra , Massimo Nunzi , Alea, Roggy Luciano, Ustmamò, Elisa, Franco, Nocca , Cristopher Anton, Gillo, Tying Tiffany , Captain Mantell, Buckshot , Sadat X etc. etc. I suoi pezzi sono spesso stati scelti per essere inseriti in colonne sonore di Films tra cui : Torino Boys (Manetti Bros), Paz (Film di Renato De Maria dedicato ai personaggi di Andrea Pazienza), Le Amiche del Cuore (Michele Placido), Amatemi (Renato De Maria), Six Little Songs (Akira Ifukumi)…. Nel 1998 vengono scelti alcuni suoi brani per diventare parte della colonna sonora di un edizione speciale con cd di “XIII”, fumetto cult ora trasposto anche nella versione cinematografica. Nel 2004 un suo pezzo “Musica Grande” , pubblicato con il suo alter ego Dj Sensei è stato scelto dalla Electronic Arts per essere incluso nella colonna sonora del famosissimo videogioco Fifa 2004 (Pc/Playstation/X-Box/Nintendo GameCube/Nintendo DS) insieme ad artisti del calibro di Asian Dub Foundation, Dandy Wharols, Radiohead, Stone Roses, Underworld, Timo Maas, Tosca etc.Ha suonato in grandi manifestazioni tra cui il festival Jazz di Montreaux, P.I.M. (Premio Italiano Musica), Premio Tenco, Match Music Festival at Arena di Verona, Eventi Nike, Eventi X-Box, Eventi ITF, Varie edizioni di “Amore” ( capodanno alla Fiera di Roma), Arezzo Wave etc etc.Iceone è conosciuto anche con altri alter ego: Dj Sensei, Electro Disciples, Cymatic ed infine Seby Stardust.
Nel 2011 ha fondato una sua etichetta musicale che si chiama “The Beat Traveller” ed è anche membro ufficiale della prestigiosa etichetta di musica elettronica truckstop 76th.

– Miss LOONY ( missanthropeak pj ) djset
http://www.electrode.it/
http://www.facebook.com/pages/Miss-Loony/313150822063198

Miss Loony aka Jordi da sempre attiva nell’organizzazione di eventi musicali, si forma e nasce come dj nella seconda metà degli anni novanta all’interno del Forte Prenestino dove è dj resident per oltre un decennio. Nel 1999 fonda “Eva Kant dj project” un progetto tutto al femminile che segna una tappa fondamentale e rappresenta un’esperienza veramente significativa nel movimento techno underground romano e non solo di quegli anni.
Nel tempo Eva Kant si scinde in diverse progettualità e nel 2006 Miss Loony insieme ad un’altra dj KillingZoe fonda MissAnthroPeak Pj. Con il nuovo progetto è un susseguirsi di interessanti ed incisivi eventi dove la scena è gestita unicamente da donne coinvolgendo comunque sempre un pubblico eterogeneo, ricordiamo tra le molteplici iniziative Shake the Desease e TechnoMantika.
La sua musica è un mix di sonorità techno e il suo stile è molto diretto e pulito. Negli anni ha diviso il palco con nomi del calibro di Ellen Allien, Vitalic, Ivan Smagghe, Motor ,Extrawelt, Anthony Rother, Xenia Beliayeva, Max Durante, Franz&Shape…..and more….. e portato la sua musica in molte città d’europa fino ad arrivare anche in Giappone.
Miss Loony è tra gli ideatori ed organizzatori di “ELECTRODE” Festival Indipendente di Musica Elettronica che si tiene al Forte Prenestino a Roma.

– Mr.3p ( Truckstop76th.com ) djset
http://www.facebook.com/truckstop76th

Mr3P è il fondatore insieme a Nrn dell’ etichetta indipendente Truckstop76th e componente del duo Seventysix. La sua attività di dj ha ormai quasi raggiunto il ventennio,nasce all’ interno del leggendario movimento degli illegal rave romani degli anni 90, dove partecipa attivamente sia come dj,dividendo il palco con artisti come LAURA GRABB,MUZIK,SOMATIC RESPONSES…, che come organizzatore dando vita alla crew Ostia Rioters e alla fortunata epopea di rave partYs conosciuti col nome di Plastik; una firma che lascia un segno indelebile nella storia del movimento cittadino.

Dopo aver partecipato ad alcuni episodi delle compilations DIY con un progetto chiamato ‘Audioresistance’, nel 2002 con NRN da il via all’ esperienza Truckstop76th: etichetta che, oltre ai sopra citati Seventysix, pubblica negli anni Max Durante, Stealther,Deka,Daniele Zandry e Valerio Maina,ma anche collaborazioni sulla stessa con i ‘cugini’ della MINIMAL ROME label,iniziando anche a collaborare con artisti internazionali come SNUFF CREW ,THE MODEL, perseguendo coraggiosamente la scelta del vinile. Un nuovo capitolo musicale ch e si distingue immediatamente per un sound che fonde acid techno ad atmosfere dark electro restando indifferente ai trend passeggeri e diventando così sinonimo allo stesso tempo di attenzione alle proprie radici e di una personale evoluzione stilistica verso il futuro del dancefloor; ricetta questa che permetterà alla label di ricevere consensi da una buona fetta di scena underground europea.

Negli ultimi cinque anni,oltre ad aver suonato sia in versione dj(Mr.3p) sia in versione live (SEVENTYSIX), ha partecipato alla direzione artistica di Electrode festival che si svolge ogni estate nella cornice del Csoa Forte Prenestino e che negli anni e’ diventato uno dei piu’ grandi appuntamenti della capitale,guadagnandosi grandi attenzioni da tutta la scena elettronica europea.Negli anni divide il palco con diversi artisti internazionali del calibro di Anthony Rother, Vitalic, Extrawelt, Acid Junkies,Dexter,Beardyman,Dalek,ZU,Intherference I.F,Snuff Crew,Motor,The Model,Zombie Nation…ed anche con grandi nomi italiani come Lory D.,Marco Passarani,Paolo ‘zerla’ Zerletti,Andrea Benedetti,Leo Anibaldi e naturalmente con Max Durante ..Per quest’inverno sta lavorando sulle produzioni della TRUCKSTOP76th records, con gia’ in sordina una grande collaborazione con l’etichetta australiana BANG GANG per un’altro ‘split project’ dal sapore internazionale e, non da meno , in programma ci saranno tracce dei FRANZ&SHAPE e di ICEONE !!!!

Share
2 Aprile. A Roma Sud lo sport è popolare

2 Aprile. A Roma Sud lo sport è popolare

In una società che vuole lo sport asservito alla competizione e al profitto a tutti i costi, ci fermeremo a riflettere con alcune realtà territoriali su nuove idee che promuovano il diritto ad uno sport libero, popolare, aperto a tutti a tutte.

Modera il CSP Collettivo di Scienze Politiche
Intervengono: Ardita San Paolo, All Reds Rugby, All Reds Basket, La Popolare- palestra indipendente, team box roma XI municipio

ORE 13 PRANZO SOCIALE
ORE 16.15 INIZIO DELL’INIZIATIVA

Facoltà di scienze politiche Roma Tre – Aula A
Via gabriello chiabrera 199, Metro B San paolo

Share
30 Marzo. Compleanno Renoize Project

30 Marzo. Compleanno Renoize Project

Il 30 marzo Renoize project compie 4 anni, 4 anni di rabbia e amore, 4 anni di fatiche, di ansie, di difficoltà e di soddisfazioni, perchè siamo ancora qui e da qui non ci muoveremo.

con Renato e Antonio nel cuore

Buon compleanno Gorilla, bonobi, scimmiette, orango e gibboni

dalle 20.30 cena buonissima preparata da scimmioni specializzati dotati di pollice opponibile (esemplari rarissimi)

IN CONCERTO:

– KAOSFORCAUSE

– LACCATI E SFONATI

– RANCORE

– DJ SET THE MOOVER

sottoscrizione libera
per sostenere RENOIZE, progetto e sogno di Renato

Share
29 Marzo. La crisi economica nell’austerity (Dispositivi per l'Indipendenza)

29 Marzo. La crisi economica nell’austerity (Dispositivi per l’Indipendenza)

La crisi economica nell’austerity: la grande trasformazione tra la crisi del processo della valorizzazione capitalistica, la nuova composizione sociale al lavoro e i dispositivi di comando e governance politica ed economica.

– Introduce Rafael Di Maio – Laboratorio Acrobax

– Andrea Fumagalli, Prof. Economia Politica all’università di Pavia

Siamo oggi di fronte ad una crisi epocale, definita dall’interno della governance europea e dello stesso establishment del gotha finanziario internazionale  come crisi sistemica. Crediamo che alla base di ciò che “giornalisticamente” definiamo “crack finanziario” ovvero del processo economico formale costituitosi negli USA a partire dal 2007/2008, vi siano elementi fondamentali e caratteristiche profonde che vanno indagate. Potremmo accontentarci infatti del corollario della narrazione che la governance politica europea produce, come interpretazione della crisi, anche attraverso un nuovo vocabolario tecnico-governamentale, come ad esempio lo spread  (tasso di differenza interno alla misura di un valore particolare – che però determina la direzione generale delle politiche economiche di Stati o interi mercati comunitari integrati come appunto la Comunità Europea).
Facendo tesoro della riflessione di Marazzi e della sua cogente analisi sulla crisi finanziaria relativamente al rapporto consustanziale tra economia e finanza, che potremmo definire quasi ontologico nell’odierno sistema di accumulazione finanziario, crediamo altresì che la crisi economica affondi le sue profonde radici dentro un senso, un nesso, specifico, interno ad un processo di disvelamento. Il divenire della crisi, complesso di  stratificazioni economiche, politiche e produttive, è per dirla con Braudel dentro un ciclo economico. Ve ne furono quattro: il ciclo genovese XV sec. quello olandese del XVII il ciclo inglese XVIII sec. e quello degli USA. Oggi l’ultimo è a chiusura di un percorso geo-stratecigo che lo ha visto effettivamente egemone negli ultimi due secoli e che volge inesorabilmente al termine. Siamo nel pieno di un processo di transizione, ad un salto di paradigma, caratterizzato anche da un’altra transizione quella del passaggio dall’economia industriale, al modello produttivo post-fordista.

Il nesso tra crisi e produzione, noi lo abbiamo rintracciato fondamentalmente nella crisi della misura del valore, nella crisi del processo di valorizzazione. Nella crisi della misurazione del lavoro e della produzione formale ovvero nella crisi tutta interna allo “sviluppo del capitalismo” mantenendo per dirla con il Panzieri delle “Lotte operaie e sviluppo del capitalismo” uno sguardo critico sulla visione progressista della storia e dello sviluppo del capitalismo.

Loa Acrobax
via della vasca navale, 6 [ponte Marconi] www.acrobax.org
www.indipendenti.eu

Share
Occupy arriva anche a Roma: #occupywelfare

Occupy arriva anche a Roma: #occupywelfare

#Occupy Welfare

venerdì 16 marzo >>> Via Veneto, 56 dalle ore 16

Mayday! Mayday! Entro il 23 marzo il governo tecno/autoritario ha intenzione di approvare la Riforma del mercato del lavoro! Dopo quella sulle pensioni (parola che ora sparirà dalvocabolario!), anche i diritti sul lavoro già calpestati dagli ultimi 15 anni di politiche di flessibilizzazione realizzate in maniera bipartisan si apprestano ad essere cancellati senza colpo ferire.

Sindacati e forze politiche non ci rappresentano e certo non ci difenderanno dal default dei diritti. Tra “paccate” di soldi – che sono briciole! – sorrisi e mediazioni, gli incontri con il governo vengono definiti da CGIL, CISL e UIL “utili e costruttivi”. Per chi?

Cominciano a prendere corpo le proposte innovative del “paccoFornero”: il contratto dominante ovvero il solito apprendistato che piace tanto ai sindacati per i contributi a pioggia sulla formazione professionale e alle imprese per la drastica riduzione dei salari. L’ ASPI (acronimo per Assicurazione Sociale per l’Impiego) che sostituisce le parziali indennità di disoccupazione e mobilità senza estenderne veramente la copertura a tutta la platea reale di beneficiari. Per chiudere, la ciliegina sulla torta, la flessibilità in uscita che suona veramente macabra di fronte alle centinaia di migliaia di posti di lavoro che si stanno perdendo nell’attualefase di crisi.

Con la lettera aperta al governo sul punto di vista precario, l’8 marzo è cominciata la campagna #occupywelfare: precarie e precari, con la complicità di San Precario, hanno occupato il ministero del lavoro riuscendo ad incontrare la Fornero. Da lì in poi per tutti i venerdì del mese di marzo scegliamo di continuare a portare il punto di vista precario sotto le finestre del ministero del lavoro.

Le parole della ministra, clandestinamente documentate attraverso il nostro materiale video durante l’incontro con le precarie, non ci accontentano! anzi si sommano alle offensive banalizzazioni che abbiamo sentito dal governo negli ultimi mesi: a chi chiede nuovi diritti e una vera redistribuzione della ricchezza attraverso il reddito di base e incondizionato non si può rispondere con la solita demagogia dei sacrifici per tutti. Sappiamo che la crisi non è uguale per tutti, ne tantomeno un dispositivo neutro.

8 e 9 Marzo, #Occupywelfare contro il pacco Fornero 

Cara Fornero la tua riforma sembra sempre più una dieta meditteranea di diritti per i precari e le precarie!

Non abbiamo nulla daperdere! #occupywelfare un mondo di diritti da conquistare!

Fermiamo la riforma del mercato del lavoro!

Share
16 Marzo BURNING HEADS and the REBEL ASSHOLES!!

16 Marzo BURNING HEADS and the REBEL ASSHOLES!!

    VENERDI 16 MARZO, TOUR EUROPEO 2012,

FARANNO TAPPA AL LOA ACROBAX DUE GRUPPI D’OLTRALPE TRA I PIU’ CONOSCIUTI NEL LORO GENERE
CONCERTO IMPERDIBILE DEGLI BURNING HEADS + REBEL ASSHOLES!!!

Pagina Facebook dell’evento

Share
18 febbraio. The Reggae Circus Carnival No Tav

18 febbraio. The Reggae Circus Carnival No Tav

Reggae Circus Enterteinment & l.o.a. Acrobax presentano: THE REGGAE CIRCUS special NO TAV edition COMBAT CARNIVAL. La festa di Carnevale più esplosiva in circolazione, ricchissima di ospiti musicali e circensi, come non mai!

E per di più, a sostegno di notav!
_____________________________

http://www.notav.info/
_____________________________

Perchè le lotte non si processano –>>
http://www.youtube.com/watch?v=eAsbDhgeOGM

Ospite d’onore di questa nuova edizione:

L’indomabile Leone di Sicilia–>>
http://www.youtube.com/watch?v=H2-yx0GRBBo

Il Raggasoldato “solo della parola armato”–>> http://www.youtube.com/watch?v=1LhP05RSDOg

Pronto a sostenere NO TAV, perchè “dal ponte sullo stretto fino in Val Di Susa…LA LOTTA E’ UNA”–>>
http://www.youtube.com/watch?v=SIOq53-Wexo

Ladies and gentleman, ecco a voi:
_____________________________

*** IL JAKA***
http://www.facebook.com/JakaOfficial
_____________________________

Accanto a lui sul palco, la resident band del Circus, la formidabile:

_______________________________________
***TORPEDO SOUND MACHINE***

http://www.facebook.com/torpedoweb
_______________________________________

Batteria –>Pierluigi Campa -> pierluigi.campa@gmail.com
Basso–>Federico “Jolkipalki” Camici http://www.facebook.com/federico.camici
Chitarra–> Mr. Leg: http://www.myspace.com/stefanogambardella
Tastiere–>David “Shiny D” Assuntino http://www.facebook.com/profile.php?id=1596971539

Ringmaster e domatore di leoni, come sempre, il mattatore del Reggae Circus, l’ex-Radici Nel Cemento, ex-Tribù Acustica, ex-Calibur, ex-Voto:
______________________________________
***ADRIANO BONO***
http://www.facebook.com/adriano.bono
http://www.adrianobono.it/
_______________________________________

Che pescherà a piene mani nel suo repertorio storico:
http://ilgrafomane.blogspot.com/2009/11/discografia-quasi-completa.html

Oltre a presentare canzoni nuove di zecca, ancora inedite, scritte appositamente per questo show!

Inoltre, com’è tradizione ormai al Reggae Circus, molti altri saranno gli MC che si daranno il cambio al microfono. Tra cui:
__________________________

BUZZURRO
http://www.facebook.com/pages/Buzzurro/136273316405376
Outta Mujina Crew (CS)
__________________________

Reginetta della serata, la Josephine Baker delle dancehall Italiane, la pantera del Reggae Circus, la Grace Jones del 2000:

__________________________

JOSS MAD QUEEN
http://youtu.be/4tN0hMHpH0c
__________________________

Sul piano circense poi, puntiamo tutto sugli artisti pirotecnici, e vi stiamo preparando un Carnevale di fuoco e fiamme, tipo girone Dantesco, modello “giudizio unirvesale”, effetto “apocalisse”! –>>

LUCIGNOLO –>> Il sex simbol del Reggae Circus: incandescente! 😀
http://www.facebook.com/photo.php?fbid=172613536100430&set=a.156943891000728.37524.147468511948266&type=3&theater

FIAMMETTA –>> More fire!
http://www.facebook.com/photo.php?fbid=172613509433766&set=a.156943891000728.37524.147468511948266&type=3&permPage=1

ALESSIO EVVIVA –>> Non ci crederete, ma il suo piatto preferito sono gli “gnocchi al fuoco”, figuriamoci cosa gli esce dall’atra parte! O_o
http://www.facebook.com/photo.php?fbid=10150517117879698&set=t.642921523&type=3&theater

CLOWN SCARTACCIA: Che tra le altre amenità, declamerà ” mio padre è morto partigiano”
http://www.facebook.com/media/set/?set=a.156943891000728.37524.147468511948266&type=3

L’UOMO PROIETTILE: Vedere per credere!
http://www.facebook.com/photo.php?fbid=172664179428699&set=a.156943891000728.37524.147468511948266&type=3&theater

IL GRANDE DOMATORE: Per gli amanti del brivido!
http://www.facebook.com/photo.php?fbid=297076333654149&set=a.156943891000728.37524.147468511948266&type=3&permPage=1

Più molti altri, che saranno comunicati a breve! 😛

Per il resto, come al solito, sul palco, sotto il palco, e in giro per tutta la sala non mancheranno giocolieri, trampolieri, chiromanti gitane, follie sparse, danze esotiche, visual-art sparata a cannone, raccapriccianti side-show, attrazioni e numeri di arte varia di portentosa spettacolarità! 😀

Se sei un MC o un artista di strada o di qualsiasi altra disciplina e vuoi prendere parte a questo delirio, non esitare e scrivi subito e senza indugio a:

reggaecircus@gmail.com

La tua richiesta verrà senz’altro accolta :) Alle brutte ti mettiamo nella gabbia dei leoni…ROOOOAAAARRRRR!!! 😛

In apertura di serata, live di:

________________________

–>> MINIMO SINDACALE
Calypso style an fashion!
________________________

Per chi non ama il Reggae ma gli piace la storia, comunichiamo che nella saletta Rossa, ci saranno selezioni ROCK, TRASH, REVIVAL a cura di:
______________________
TAKE IT EASY
Direttamente da Radio Onda Rossa!
http://www.ondarossa.info/trx/Take%20it%20easy
_______________________

Nella sala Yard invece, prima e dopo il live, fino all’alba:
_________________________________
MADO’ CHE CREW (TO)
http://it-it.facebook.com/pages/Mado-Che-Crew/123462247723337?sk=wall
RADIO TORRE (RM)
_________________________________

Gentile pubblico del Reggae Circus, vi invitiamo a cliccare subito su “parteciperò” per tenervi sintonizzati su questa pagina e per conoscere tutti i dettagli sul cast della serata mano a mano che verranno resi noti, ne arrivano di belle 😉

Ma soprattutto, cominciate a studiarvi i costumi perchè…è CARNEVALE, e i veri protagonisti della serata –>> sarete voi!

*********************************************
ATTENZIONE –>> le maschere più belle saranno portate sul palco e saranno selezionate dal pubblico per finire sul palco grande del CARNEVALONE LIBERATO di Poggio Mirteto DOM 26 FEB 2012 –>> http://www.facebook.com/events/270391333026006/
*********************************************

Bomboclat, what a show, lo spettacolo dell’umanità!! 😀

************************************************
************************************************
–>> Sottoscriva a sostegno di NO TAV –>> 5€ (cinque euro)
************************************************
************************************************

Tutto questo succede SAB 18 FEB 2012 –>>

@ l.o.a. Acrobax, Roma
(ex-cinodromo della Capitale)
via della vasca navale 6, zona Ponte Marconi, Metro B
http://www.acrobax.org/
http://www.facebook.com/pages/fans-di-Acrobax/283254479886

E abbasso le grandi opere che arricchiscono lobbies e politici devastando il territorio e i suoi abitanti! FIGHT THEM BACK!

Share

Ci riprendiamo tutto. No allo sgombero di Alexis Occupato

13 dicembre 2012. Il giorno più freddo di questo inverno si è trasformato per i movimenti per il diritto all’abitare in una calda giornata di lotta e ristenza. Questa mattina davanti alle occupazioni di Ponte dei Nona, Torre vecchia, anagnina, viale delle province abbiamo trovato un grande dispiegamento di forze dell’ordine che annunciavano gli imminenti sgomberi. Anche Davanti Alexis si sono presentate diverse volanti della polizia con la chiara intenzione di intimidire e bloccare quanti si stavano radunando, e di impedire lo spostamento a chi stava portando la propria solidarietà verso le occupazioni più a rischio.

In questo momento alcune delle occupazioni di Ponte di Nona sono in corso di sgombero mentre altre si stanno barricando e preparando alla difesa degli spazi. La risposta della giunta in crisi ancora una volta è quella di affrontare con l’ordine pubblico il problema sempre più grave dell’emergenza abitativa di Roma. Esprimiamo il massimo del sostegno e solidarietà ai nuclei familiari sgomberati e continueremo la resistenza qui e per le strade della città.

 

Alexis resistente!

Studentato e casa dei precari

Share
Nuova Occupazione Abitativa di Studenti e Precari in ricordo di Alexis

Nuova Occupazione Abitativa di Studenti e Precari in ricordo di Alexis

6 dicembre 2012 >> Roma >> Sciopero sociale. Contro la crisi che ci nega il presente, ci riprendiamo uno spazio abbandonato come nuova occupazione abitativa di studenti e precari… perché vivere non è sopravvivere.

Share
24 novembre 2012 Casapound a Roma: non un passo indietro!

24 novembre 2012 Casapound a Roma: non un passo indietro!

SABATO 24 NOVEMBRE MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA ORE 14:30 PIAZZA DELL’ESQUILINO

Siamo tutte antifascisti!

Share