Albano: presidio fisso di fronte alla discarica. Verso il corteo del 6 Aprile

Costruzione del presidio fisso di fronte alla discarica (da www.noinceneritorealbano.it)

Ringraziamo tutti e tutte coloro hanno partecipato all’assemblea pubblica di fronte alla discarica per combattere contro il mostruoso progetto dell’inceneritore di Albano il cui cantiere rischia di partire un giorno qualunque a partire dal prossimo 7 Marzo (il tutto ovviamente racimolando contributi pubblici in maniera illecita, ma ehi, chi si stupisce più di nulla?).

La lotta si farà ora più impegnativa, a partire da oggi, infatti ci stabiliremo con un presidio permanente di fronte alla discarica fino a che non avremo la certezza di esser riusciti a bloccare l’apertura del cantiere. Dal presidio si ha un’ottima visuale della discarica e potremo, quindi, vigilare costantemente sul traffico di camion che sversano monnezza romana negli invasi di Roncigliano e sull’eventuale arrivo di mezzi pesanti per l’apertura del cantiere.

Invitiamo tutta la popolazione che voglia impedire la devastazione del territorio di Albano a passare a trovarci nel nostro tendone sulla via Ardeatina km 24.500 per sostenere la lotta contro l’inceneritore ed aiutarci a difendere il territorio dei Castelli Romani.

SABATO 6 APRILE CORTEO AD ALBANO CONTRO   L’APERTURA DEL CANTIERE

Share

I commenti sono chiusi.