Domenica 16 Febbraio | Editoria in movimento: No Macero, No Tav

Domenica 16 febbraio si svolgerà l’inaugurazione di Antò – Libreria e Centro di Documentazione in movimento (spazio Tunnel, ex Cinodromo) dedicato ad Antonio Salerno Piccinino. Alla base del progetto c’è la necessità di cominciare un percorso di condivisione di saperi che abbia veramente un respiro aperto e non identitario e che preveda momenti continuativi di studio, ricerca e discussione autogestiti. Il percorso è appena iniziato, tutto è ancora da costruire e speriamo di poterlo fare insieme a tutt* voi. Durante la giornata organizzeremo una vendita di libri che s’inserisce all’interno dellacampagna #MaceroNo lanciata da Derive Approdi e altre case editrici, inaugurata ad Antò il 31 Dicembre: salviamo dal macero centinaia di libri (di DeriveApprodi, Meltemi, DuePunti edizioni, Manifesto Libri ed Eleuthera) per rivenderli a 3 euro l’uno. Inoltre presenteremo, insieme a DeriveApprodi, il corso da noi organizzato “Editoria in Movimento: il mercato editoriale italiano e le pratiche di autogestione dagli anni ’70 ad oggi” che comincerà il 7 Marzo per una durata di  un mese per due lezioni a settimana (mercoledì e venerdì dalle 18 alle 20).

La giornata si concluderà con il reading di Chiara Gioncardi dell’Incredibile Manoscritto ritrovato in Val di Susa. Dante Alighieri, Inferno Canto XXXIII bis, una sperimentazione editoriale inedita e di altissima qualità che ci offre l’occasione non solo di ascoltare le profonde parole di un agguerrito Dante NoTav, ma soprattutto di parlare degli ultimi arresti e quindi lanciare la giornata di mobilitazioni del 22 febbraio.

 Per iscrizioni e informazioni sul corso mail: progettoanto@inventati.org.

PROTOTIPIMENTALI web (1)

 

Share

I commenti sono chiusi.