Venerdì 10 Dicembre/Ambiente e sociale: un nuovo vocabolario del conflitto – voci dalla COP26

Le mobilitazioni sociali ed ecologiste hanno animato questo autunno. Sono stati mesi importanti in cui temi, organizzazioni e generazioni si sono incontrate; si sono tirati fili rossi che hanno legato istanze diverse in una cornice comune: un nuovo vocabolario del conflitto.

L’ultimo appuntamento internazionale in ordine di tempo è stato quello della COP26, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, che si è svolta a Glasgow ed è stata caratterizzata da mobilitazioni quotidiane, mentre sono stati evidenti i limiti all’interno delle istituzioni. Interessi contrapposti si sono ancora una volta palesati: da una parte il bene comune e il benessere del pianeta, dall’altra gli interessi del capitale globale.

Nel solco di questo conflitto vi invitiamo ad un incontro pubblico in cui proveremo a raccontare cosa è successo durante quelle giornate ma anche a quale punto siamo arrivati come movimenti. Perché da qui si riparte tuttu insieme.

Ne parleremo con:
Laura Greco (A Sud)
Alberto Manconi (Ecologia Politica di Pisa)
Neal Huddon Cossar (attivista di Gastivists e XR Roma)
Guido Marinelli e Emanuele Genovese (Fridays for future).
Simone Scampoli (Animal Save Italia)

Venerdì 10 dicembre alle ore 18

Share

I commenti sono chiusi.