Sabato 18 Dicembre/ Assemblea Plenaria

🆂🅰🅱🅰🆃🅾 𝟏𝟖 🅳🅸🅲🅴🅼🅱🆁🅴 🅾🆁🅴 𝟭𝟭:𝟬𝟬 🅰🅲🆁🅾🅱🅰🆇

“Un mondo diverso, più giusto, un mondo più equo. Senza guerre.” (Stefania Zuccari)

Immaginare un’altra società. Dove il fascismo non è previsto.
Pochi mesi fa, costruivamo Renoize021, 3 giorni per Renato ma anche giornate in cui, con fatica e sudore, fianco a fianco, abbiamo dato vita a un momento in cui questa affermazione avesse un senso.

Siamo riusciti/e insieme a realizzare una concentrazione non solo di eventi ma di idee, parole e senso. In cui sono convogliate aspirazioni e sogni, lacrime e paure, desideri e lotte. E da quel trampolino, montato sul finire dell’estate, hanno spiccato il volo percorsi e relazioni che ancora non conoscevamo.
Fili umani e prospettive politiche che si sono intrecciate.

Come collettività molto abbiamo appreso in questi mesi, scontrandoci con i limiti e guardando orizzonti nuovi a partire dal Climate Camp, passando per la Gira zapatista e giungendo al corteo di Non Una di Meno. Il mondo della sindemia globale ci interroga quotidianamente ponendoci di fronte a sfruttamenti, vecchi e nuovi, di un conflitto tra il capitale e tutta la nostra vita. Evidentemente non siamo sufficienti da soli ad affrontare quelle domande e vorremmo continuare a farlo tutti e tutte insieme.

Crediamo infatti che, in quei giorni e in questi mesi, si sia prodotta una semina collettiva, poggiando sottoterra semi di quello che verrà. Ma c’è bisogno ancora di cura, di attenzione e confronto.
Per questo ci eravamo ripromessi di ritrovarci insieme; per valutare a mente fredda quelle giornate, per confrontarci insieme sui contenuti e capire cosa poter immaginare per i mesi a venire.
Chiudere quest’anno dandoci qualche ora insieme. Di parole e convivialità.

📌Per questo motivo invitiamo tutte/i/u voi, che avete condiviso in qualche modo quel processo collettivo, sabato 18 dicembre ad acrobax.
👉Alle ore 11 per un incontro di restituzione, progettazione e condivisione di idee. Invitiamo tutte e tutti a proporre nuovi percorsi.
👉Alle ore 13 per un pranzo collettivo.

⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐⭐

“A different, fairer world. Without wars.” (Stefania zuccari) ✊🔥

Imagining another society. Where fascism is a distant memory.
A few months ago, we were building Renoize021, 3 days for Renato but also days in which, with hard work and sweat, side by side, we gave life to a moment in which this statement made sense.

Together we managed to create a concentration not only of events but also of ideas, words and meaning. In which aspirations and dreams, tears and fears, desires and struggles were conveyed. From that bounce, mounted at the end of the summer, paths and relationships that we did not yet know took flight.
Human threads and political perspectives were intertwined.

As a collective, we have learned a lot in these months, clashing with limits and looking at new horizons, starting with the Climate Camp, passing through the Zapatista tour and arriving at the Non Una di Meno march. The world of global syndemic questions us daily, confronting us with exploitations, old and new, of a conflict between capital and our whole life. Evidently, we are not enough on our own to face those questions and we would like to continue to do so all together.

Indeed, we believe that, in those days and months, a collective sowing took place, sowing seeds of what is to come. But there is still a need for care, attention and comparison.
We thus promised to meet again together, to evaluate those days in hindsight, to discuss the contents together and to understand what we can imagine for the months to come.
To close this year by giving ourselves a few hours together. Words and conviviality.

📌This is why we invite all of you, who shared in some way that collective process, on Saturday 18 December to Acrobax.
👉At 11 a.m. for a meeting of restitution, planning and sharing of ideas. We invite everyone to propose new paths.
👉At 1 p.m. for a collective lunch.

Share

I commenti sono chiusi.