4 Luglio | La Universidad de la Tierra a Oaxaca (Messico)

Incontro con Irene e Oscar, integranti dell’Unitierra

Nella Universidad de la Tierra di Oaxaca (Messico) non ci sono insegnanti né esami, non ci sono programmi da rispettare né libri definiti da leggere. Le persone non rivendicano il diritto di studio ma esercitano la libertà di imparare. A Unitierra la conoscenza e la vita di ogni giorno non sono due mondi separati, si tratta di uno spazio che va oltre l’educazione e il suo rito di iniziazione alla società dello sviluppo. Consideriamo che l’apprendimento non è riducibile a un certificato ma costituisce una libera relazione con il mondo e con gli altri.

L’esperienza della Unitierra va compresa nel contesto delle lotte per la costruzione di autonomia in Messico. Fa parte di un movimento ampio, quotidianamente impegnato nella costruzione di alternative sociali e politiche di vita, attraverso lo sforzo di “recuperare i verbi”: non più quindi esigere dall’alto che vengano coperte necessità concepite come scarse: come educazione, sanità, alloggio, alimentazione etc., ma recuperare la nostra capacità autonoma di imparare, sanare, abitare, mangiare, etc., ricostruendo il tessuto sociale e comunitario, ricostruendo il “noi” in grado di decidere e di agire autonomamente per le nostre vite. La Unitierra, in particolare, si propone di recuperare quindi la capacità autonoma di apprendere insieme.

L.O.A. Acrobax, giovedì 4/7 ore: 18.00

Share

I commenti sono chiusi.