#MaiConSalvini, Roma non ti vuole! STRIKE MEETING Acrobax Project
Sabato 7 febbraio | Cena sociale a sostegno delle spese legali

Sabato 7 febbraio | Cena sociale a sostegno delle spese legali

Cena sociale a sostegno delle spese legali.

Menu di pesce a 15€ con antipasto primo secondo e dolce.

Menu vegano a 10€

Share
Antifascisti sempre! Sul corteo di Cremona

Antifascisti sempre! Sul corteo di Cremona

Contributo del circolo ANPI Renato Biagetti e All Reds Rugby Roma

Il 24 gennaio a Cremona c’eravamo tutt*, perché abbiamo sentito forte la necessità di scendere in piazza e urlare la nostra rabbia contro l’ennesimo attacco fascista, che questa volta ha colpito i compagni del CSA DORDONI e lasciato in fin di vita il compagno Emilio. Abbiamo preso parte ad un corteo determinato, autodifeso e disilluso. Disilluso che le strutture istituzionali siano in grado di prendere l’unico provvedimento dovuto: chiudere i covi fascisti delle nostre città. Crediamo che l’antifascismo debba essere esercitato con la pratica della Resistenza quotidiana, nelle strade e nei quartieri.

Share
1 Febbraio | Social Market: mercato contadino & street food ad Acrobax

1 Febbraio | Social Market: mercato contadino & street food ad Acrobax

Dopo il riuscito appuntamento di Dicembre, ritorna il Social Market ad Acrobax.
Un mercato contadino per aprire un nuovo spazio nel territorio di distribuzione di prodotti enogastronomici, con vendita diretta dei contadini e produttori; ma anche un modo per parlare di quella stessa produzione agricola e non solo. Ad esempio delle speculazioni sulla terra e sui territori e le possibili alternative.

Share
#MaiConSalvini, Roma non ti vuole!

#MaiConSalvini, Roma non ti vuole!

FERMIAMOLI! 

#MaiConSalvini 

ROMA NON TI VUOLE!

Sabato 28 Febbraio la Lega Nord ha annunciato una manifestazione nazionale a Roma.

Share
Con Emilio che resiste, fuori i fascisti dalle nostre città!

Con Emilio che resiste, fuori i fascisti dalle nostre città!

Con le lacrime agli occhi continuiamo a seguire le informazioni che arrivano da Cremona.

Un compagno, l’ennesimo, è stato colpito e mandato in coma all’ospedale da un’aggressione fascista; attaccato davanti al centro sociale Dordoni. Come al solito i media fanno fatica a chiamare le cose con il proprio nome. O meglio, in queste occasioni, sono leggeri, ipotetici, alludono ma non affermano, la solita danza dell’equidistanza. Del resto, se l’hanno ridotto in fin di vita, un motivo ci sarà.

Share
 17 gen 2006 -17 gen 2015 con la stessa rabbia e con lo stesso amore. Ciao Antò

17 gen 2006 -17 gen 2015 con la stessa rabbia e con lo stesso amore. Ciao Antò

Oggi, 17 gennaio, anniversario del giorno in cui la precarietà si è abbattuta nel peggiore dei modi su di noi, portandoci via Antonio, lo abbiamo ricordato restaurando la scritta a San Lorenzo e con la poesia che riportiamo più in basso.

Di lavoro si muore perchè di precarietà si vive!

Ciao Antò, con rabbia e con amore,

le tue compagne e i tuoi compagni.

Share
17 Gennaio | Manifestazione No Tav a Roma

17 Gennaio | Manifestazione No Tav a Roma

Pubblichiamo il comunicato della manifestazione:

FERMARLI È POSSIBILE…CORTEO POPOLARE NO TAV A ROMA!!!

Durante questo inverno si svolge una fase importante della sfida repressiva che la Procura di Torino ha lanciato ormai da tempo al movimento No Tav: il 17 dicembre c’è stata l’assoluzione di Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò per quanto riguarda la pazzesca accusa di terrorismo, ma sono comunque arrivate condanne a 3 anni e 7 mesi per il danneggiamento del famoso compressore. Ma non finisce qui: a gennaio ci sarà la sentenza di primo grado per un altro processo cruciale, quello per le grandi giornate di resistenza popolare del 27 giugno e 3 luglio 2011, in cui la Libera Repubblica della Maddalena tentò di resistere all’installazione del cantiere-mostro in Val Clarea.

Share
11 Gennaio | Presidio popolare "Valle dei Casali Bene Comune"

11 Gennaio | Presidio popolare “Valle dei Casali Bene Comune”

Domenica 11 GENNAIO – ORE 10.00
Seconda giornata di presidio popolare “Valle dei Casali Bene Comune”

Nell’ambito delle attività rivolte alla riscoperta dei tesori nascosti della Valle dei Casali, il collettivo terraRivolta, insieme al Presidio popolare “Valle dei Casali – Bene Comune” inaugura per domenica 11 gennaio ore 10, l’inizio della stagione delle passeggiate nella valle dei Casali, tra storia, aneddoti, malagestione, speculazioni e paesaggi mozzafiato.
Un percorso sia storico che naturalistico per conoscere più da vicino la flora e la fauna della Valle, e per approfondire la storia e le trasformazioni di questo territorio da fattoria modello a riserva..riservata.

Share
10 e 11 Gennaio: ad Acrobax l'assemblea "Strategie e pratiche della campagna BDS"

10 e 11 Gennaio: ad Acrobax l’assemblea “Strategie e pratiche della campagna BDS”

Dal luglio 2005 ad oggi, numerosissime azioni ed iniziative hanno sottoscritto pienamente l’appello della società civile palestinese al Boicottaggio, al Disinvestimento e alle Sanzioni contro il colonialismo israeliano.

Un appello chiaro che indirizza la solidarietà concreta che chiunque, in qualsiasi angolo del mondo, può dare alla popolazione palestinese in lotta contro l’espansione coloniale, l’occupazione militare e le politiche di apartheid.

Share
Buon Non Capodanno

Buon Non Capodanno

Pubblichiamo il contributo di Radio Onda Rossa sul perché quest’anno non c’è stato il consueto capodanno ad Acrobax

Da Radiondarossa Buon Non Capodanno

Dopo dieci anni, quest’anno abbiamo deciso di non organizzare la festa di Capodanno anticarceraria al LOA Acrobax.  E’ stata una scelta non poco sofferta, per una radio come OndaRossa che vive dal 1977 solo ed esclusivamente grazie alle sottoscrizioni di chi la sostiene. In dieci anni molte cose sono cambiate, a partire dalla modalità con cui abbiamo sempre organizzato la festa di fine anno.  Quando abbiamo iniziato, il Capodanno di ROR all’Ex Cinodromo era la diretta prosecuzione del presidio della mattina del 31 dicembre di fronte al carcere di Rebibbia. Era una festa che metteva al centro l’autogestione, la condivisione di percorsi e contenuti, lo stare insieme non soltanto perche’ e’ la notte di Capodanno, ma per rilanciare quei messaggi di liberazione, resistenza e di rifiuto di tutte le gabbie che venivano scanditi durante la mattina del 31.

Share