Da Mercoledì 3 Aprile/ Mensa Popolare “Bread & Roses” Acrobax Project
La liberta non cade dal cielo

La liberta non cade dal cielo

Categoria Antifascismo, Antisessismo, Archivio Iniziative, Contributi, Gli Spazi, Iniziative, Libertà di movimento, Manifestazioni, Percorsi, Uncategorized | Commenti disabilitati su La liberta non cade dal cielo

Il prossimo 9 novembre scenderemo in piazza insieme a migliaia di persone da tutta Italia per chiedere l’abrogazione delle leggi sicurezza.

Per la prima volta, dopo tanti anni i movimenti, le associazioni, le realtà sociali e occupate, i sindacati di base, si sono ritrovati insieme su questo minimo comune denominatore: è necessario lottare innanzitutto per la libertà di movimento di tutte e tutti!

Share
Acrobax non si sgombera! / Lettera aperta al territorio e alla città.

Acrobax non si sgombera! / Lettera aperta al territorio e alla città.

? #Acrobax non si sgombera!
Lettera aperta al territorio e alla città.

“Capovolgere, ovvero
rovesciare la condizione
precaria in tempi, luoghi e
spazi di protagonismo del
precariato metropolitano.”

Questo volevamo fare occupando uno spazio abbandonato a fianco di ponte Marconi, l’ex cinodromo, in una porzione di territorio compresa tra Viale Marconi e la Via Ostiense. Una zona con un’enorme densità abitativa, con decine di speculazioni e cicatrici, quadrante sud della città.

Share
Sabato 1 Giugno/Non si sgombera un'idea - Difendiamo Acrobax e le sue attività

Sabato 1 Giugno/Non si sgombera un’idea – Difendiamo Acrobax e le sue attività

Categoria Antifascismo, Antisessismo, Beni Comuni & Territori, Cultura indipendente, Diritto all'abitare, Gli Spazi, Hostaria Lunfarda, Iniziative, Libertà di movimento, Nuovo Tunnel, Percorsi, Precarietà & Reddito, Renoize, Sport popolare | Commenti disabilitati su Sabato 1 Giugno/Non si sgombera un’idea – Difendiamo Acrobax e le sue attività

Com’è vivere a Roma Sud tra Ostiense, Marconi, Magliana?

Senz’altro non è semplice: i servizi pubblici spesso carenti non aiutano le tante vite appese a lavori precari. Il grigiore di un quartiere con poco verde rende difficile trovare la bellezza e il gioco anche per i più piccoli. Ogni spazio e attività sembra mettere al centro il profitto: dallo sport, alla musica, al cibo. Rabbia e frustrazione ci rendono spesso ostili tra stessi vicini di casa.
Ma il nostro quartiere non è solo questo: ci sono persone e luoghi che provano ogni giorno a migliorare una realtà che sembra immutabile, ma non lo è.

Share
Venerdì 24 maggio/Lotte sorelle: pratiche di resistenza in Kurdistan e Palestina

Venerdì 24 maggio/Lotte sorelle: pratiche di resistenza in Kurdistan e Palestina

Categoria Antifascismo, Antisessismo, Cultura indipendente, Hostaria Lunfarda, Iniziative, Libertà di movimento, Percorsi, Visioni dal Mondo | Commenti disabilitati su Venerdì 24 maggio/Lotte sorelle: pratiche di resistenza in Kurdistan e Palestina

 

Sciopero della fame, lotta nelle carceri, organizzazione sociale : pratiche di resistenza in Kurdistan e Palestina, le due lotte sorelle

Interverranno:
– Yasemin Adan, Comitato Europeo di Jineoloji;
– Rete Kurdistan Roma;
– Jineoloji Italia;
– In collegamento da Nablus: Miassar Ateyani,
Federazione Generale delle Donne Palestinesi

Share
Le barricate chiudono le strade, ma aprono i cammini.

Le barricate chiudono le strade, ma aprono i cammini.

La barricada cierra la calle, pero abre el camino!

Per l’ennesima volta, questa mattina, i giornali hanno pubblicato il ringhio dell’attuale ministro degli interni contro centri sociali e case occupate.
Del resto la campagna elettorale ha già fatto vedere diverse scintille tra il capo della lega e la sindaca di Roma; ultima provocazione della prima cittadina l’altra sera in cui attaccava proprio sullo sgombero di casapound. E oggi non si è fatta attendere la risposta: elenco completo dei prossimi sgomberi.

Share
#7000ControLisolamento

#7000ControLisolamento

Categoria Antifascismo, Antisessismo, Contributi, Libertà di movimento, Percorsi, Visioni dal Mondo | Commenti disabilitati su #7000ControLisolamento

Ieri, 9 aprile 2019, con una piccola delegazione di compagne e compagni di Acrobax siamo stati al Centro Socio Culturale Ararat per portare la nostra solidarietà ad Erol e simbolicamente a tutti i curdi e le curde in sciopero della fame per chiedere la fine dell’isolamento di Ocalan. Vogliamo ringraziare Erol per averci accolto e per la lunga discussione politica che ha voluto fare con noi, consapevoli di quanto possa essere stata fisicamente provante dopo 21 giorni di sciopero della fame.

Share
Giovedì 25 Aprile a Parco Schuster

Giovedì 25 Aprile a Parco Schuster

Categoria Antifascismo, Antisessismo, Beni Comuni & Territori, Cultura indipendente, Iniziative, Libertà di movimento, Manifestazioni, Percorsi | Commenti disabilitati su Giovedì 25 Aprile a Parco Schuster

Festa d’Aprile!

Il 25 aprile 1945 l’Italia fu liberata dal nazifascismo e ancora oggi, a 74 anni, è importante ricordare quanto accadde in quegli anni, perché senza memoria non può esserci un futuro consapevole.
Perché, come in quegli anni, ci siano resistenza e liberazione, in ogni forma e oltre ogni confine.
Per queste ragioni, il prossimo 25 aprile le realtà di Rete Roma Sud vi invitano a festeggiare tutti insieme la liberazione!

Share
Venerdì 3 Maggio/Achtung Banditen FEST VII Cromedrop at Acrobax

Venerdì 3 Maggio/Achtung Banditen FEST VII Cromedrop at Acrobax

Categoria Antifascismo, Cultura indipendente, Iniziative, Libertà di movimento, Percorsi | Commenti disabilitati su Venerdì 3 Maggio/Achtung Banditen FEST VII Cromedrop at Acrobax

ACHTUNG BANDITEN FEST

ZONA INFESTATA DA PARTIGIANI

PROGRAMMA (IN AGGIORNAMENTO):

Start @ h 23

Tomz. Db – Cromedrop Family
Quetzal – Cromedrop Family
Laowai Cromedrop – Cromedrop Family
Sed – Cromedrop Family
Viper – Kernelpanik sound

Il prossimo 3 maggio l’Achtung Banditen, giunto ormai alla sua VII edizione, sarà di nuovo al L.O.A. Acrobax per una serata che quest’anno assume un valore simbolico di grande rilievo.

Share
Sui fatti di Torino..

Sui fatti di Torino..

Categoria Antifascismo, Antisessismo, Diritto all'abitare, Gli Spazi, Libertà di movimento, Visioni dal Mondo | Commenti disabilitati su Sui fatti di Torino..

Si può parlare di “prigionieri e non di arrestati” dicono i vertici della polizia torinese. “Un gruppo di dissidenti infami e delinquenti” dice il ministro degli interni. “Ci vuole un po’ di scuola Diaz” dice un altro esponente di un partito che deve restituire allo Stato 49 milioni di euro.

Non ci stupisce che, ancora una volta, si sia deciso di affrontare le questioni sociali riducendole ad un problema di ordine pubblico. Non ci stupisce che la politica rispolveri toni giustizialisti e punitivi, salvo poi appellarsi al garantismo nelle occasioni in cui conviene. Non ci stupisce che l’ennesimo spazio di aggregazione, un luogo di socialità dove si tenta di dare risposte alla mancanza dei servizi pubblici, venga sgomberato lasciando un vuoto che nessuna colata di cemento potrà riempire.
La retorica dei sovversivi dell’ordine democratico mira a ridurre le persone al silenzio, inermi, recluse in casa per paura del diverso, dello straniero, dell’immigrato spacciatore ladro e stupratore. Ieri i neri e i clandestini, oggi gli antifascisti, gli anarchici. In perfetta continuità con il passato, le risposte ai bisogni dettati dal disagio abitativo, dalla disoccupazione, dalla povertà, sono le cariche e i manganelli.

Share
Sabato 16 Febbraio/ Libertà per Ocalan e per tutte e tutti i prigionieri politici

Sabato 16 Febbraio/ Libertà per Ocalan e per tutte e tutti i prigionieri politici

Categoria Antifascismo, Antisessismo, Libertà di movimento, Manifestazioni, Visioni dal Mondo | Commenti disabilitati su Sabato 16 Febbraio/ Libertà per Ocalan e per tutte e tutti i prigionieri politici

Roma il 16 Febbraio 2019 ore 14
Manifestazione Nazionale

Libertà per Ocalan e per tutte e tutti i prigionieri politici
-Difendiamo il Rojava per la libertà e la pace in Medio Oriente-

Sono 20 anni che il leader del popolo curdo Abdullah Ocalan è sequestrato nell’isola-carcere di Imrali, in condizione di totale isolamento.
Dal 2011 gli è negato l’incontro con i suoi legali e dal 2015 lo Stato turco impedisce ogni qualsivoglia contatto.
Solo qualche giorno fa, per pochi minuti ha potuto riabbracciare il fratello, stante la pressione esercitata nel mondo dall #HungerStrike di migliaia di curde/i, in particolare nelle carceri turche dove la deputata #HDP Leyla GÜVEN è giunta al 70° giorno di sciopero insieme a centinaia di detenute/i con l’intento di “porre fine all’isolamento di #Ocalan“.

Share