Acrobax Project
26 Luglio | Dalla valle alle metropoli, le lotte non si fermano. No Tav fino alla vittoria.

26 Luglio | Dalla valle alle metropoli, le lotte non si fermano. No Tav fino alla vittoria.

Categoria Beni Comuni & Territori, Libertà di movimento | Commenti disabilitati su 26 Luglio | Dalla valle alle metropoli, le lotte non si fermano. No Tav fino alla vittoria.
Manifestazione Piazza Trilussa – venerdì 26 luglio – ore 21
L’Italia è una repubblica fondata sulla speculazione. Un territorio in cui i poteri forti fanno il bello e il cattivo tempo, sfruttando ciò che è di tutti per fare l’interesse di pochi. Succede in Val di Susa, dove i lavori per l’esecrata alta velocità stanno calpestando la sovranità popolare seminando infiltrazioni mafiose e distruzione ambientale. E succede in una metropoli come Roma, dove da tempo immemorabile i palazzinari impongono i loro diktat a qualunque amministrazione, imponendo una realtà dove a tante case senza gente corrisponde tanta gente senza casa.
Share
Dopo la passeggiata in Clarea, liber* tutt*

Dopo la passeggiata in Clarea, liber* tutt*

Categoria Beni Comuni & Territori, Contributi, Libertà di movimento | Commenti disabilitati su Dopo la passeggiata in Clarea, liber* tutt*

Venerdì notte abbiamo salutato l’alba del 20 Luglio nella passeggiata in Clarea contro la prepotenza e la violenza sistematicamente organizzata dalle truppe di occupazione dello stato italiano nella Val Susa, con un pensiero continuo nella mente che non potrà mai scomparire dalla memoria di chi ha vissuto le giornate di rivolta contro la globalizzazione neoliberista a Genova nel 2001, con la morte di Carlo Giuliani assassinato dal fuoco dei carabinieri, mano armata dell’oligarchia della governance mondiale che in quei giorni riuniva i capi di stato degli 8 “grandi” porci e maiali della terra.

Share
Dalla valle alle metropoli, per un autunno di conflitto

Dalla valle alle metropoli, per un autunno di conflitto

Categoria Beni Comuni & Territori, Contributi, Libertà di movimento | Commenti disabilitati su Dalla valle alle metropoli, per un autunno di conflitto

Movimenti di lotta per la casa e per il diritto all’abitare, centri sociali e spazi occupati, collettivi studenteschi e precari, militanti del movimento no tav  e di altre lotte a difesa del territorio, ci siamo incontrati al campeggio di lotta di Venaus – tra cariche nei boschi e momenti di lotta e condivisione – per costruire un percorso comune che guardi avanti, verso un autunno di conflitto di cui tutt* condividiamo l’urgenza.

Abbiamo individuato nella data del 19 ottobre (già indicata dalla 2 giorni sull’abitare a Porto Fluviale) un’occasione utile per mettere a verifica un percorso e intrecciarne molti altri. Una giornata in cui assediare i Ministeri che traducono le direttive della troika in leggi e decreti che distruggono le nostre vite. Un punto di partenza dunque e non di arrivo. Non una scadenza ma un processo in costruzione, da articolare  nei differenti territori da cui proveniamo.

Share
ASSEMBLEA NO TAV ROMA 23 LUGLIO 2013 AL VOLTURNO

ASSEMBLEA NO TAV ROMA 23 LUGLIO 2013 AL VOLTURNO

Categoria Beni Comuni & Territori, Contributi, Libertà di movimento | Commenti disabilitati su ASSEMBLEA NO TAV ROMA 23 LUGLIO 2013 AL VOLTURNO

Nella notte tra il 19 luglio e il 20, anniversario di Carlo Giuliani
assassinato dallo Stato a Genova durante la repressione delle proteste
contro il G8 del 2001, la Val di Susa e il movimento No Tav sono tornati
a gridare la dignità di una lotta che parla dell’intero conflitto sul
futuro di questo Paese e d’Europa.

Share

19 Luglio | Sui fermi in Val di Susa

Categoria Contributi, Libertà di movimento | Commenti disabilitati su 19 Luglio | Sui fermi in Val di Susa

Questa notte 500 No Tav hanno deciso di presidiare ancora una volta il cantiere di Chiomonte rilanciando la lotta contro un’opera che, nonostante la ferma contrarietà degli abitanti della Val di Susa e di tutti gli attivisti che accorrono in loro solidarietà, continua ad essere un progetto sostenuto dalle forze politiche del governissimo delle larghe intese Letta-Alfano. Le dichiarazioni del Ministro Lupi confermano, infatti, la volontà di proseguire i lavori continuando con la becera retorica strumentale di un governo neo-liberista che utilizza il tema della crisi economica per sostenere lo scempio ambientale del TAV.

Camminando lungo i sentieri della Valle, ancora una volta, abbiamo dimostrato che insieme facciamo paura, che riappropriarsi della nostra terra, del nostro presente e del nostro futuro non ha nessun tipo di mediazione possibile. Di fronte alle innumerevoli cariche prese e di fronte alle pericolose ed infami nubi di CS che hanno invaso ieri la Valle (ed i nostri polmoni) ci siamo riappropiati di un territorio che vogliono militarizzato restituendoci di quel bagliore di dignità e determinazione che vorremmo vivo in tutte le lotte.

La risposta dello Stato alla rabbia e alla determinazione di chi non accetta i soprusi, la devastazione, il saccheggio delle nostre vite e della nostra terra è stata ancora una volta solo quella degli arresti e della violenza. Nove persone sono state fermate e picchiate brutalmente dalle frustrate truppe stanziate nel cantiere dell’alta velocità; due di questi sono compagni del Coordinamento Cittadino Lotta per la Casa di Roma, saliti in Val Susa per sostenere una lotta che, come quella per il diritto all’abitare, pratica l’autorganizzazione in un percorso di riappropriazione che combatte le politiche di austerity e afferma con forza la necessità di un cambiamento radicale del nostro presente.

Ribadiamo la nostra complicità e solidarietà a Piero e Matthias e a tutti i compagni e le compagne fermati il 19 luglio.

Niente e nessuno riuscirà a distruggere la nostra dignità e fermare la nostra rabbia

verso un autunno di lotte, ancora più forti..

CON CARLO NEL CUORE!

 

Share
“Siete la democrazia che uccide” – Comunicato Stampa di Alexis Occupato

“Siete la democrazia che uccide” – Comunicato Stampa di Alexis Occupato

Categoria Beni Comuni & Territori, Contributi, Libertà di movimento, Precarietà & Reddito, Uncategorized | Commenti disabilitati su “Siete la democrazia che uccide” – Comunicato Stampa di Alexis Occupato

Nella giornata dell’11 Luglio, insieme ad altre realtà territoriali, abbiamo dato vita ad un corteo che si è snodato per le vie di Ostiense e San Paolo e che reclamava reddito e diritti, in contrapposizione alle conseguenze devastanti delle politiche di austerity e di precarizzazione delle vite, dallo sfruttamento dei territori sottratti alle comunità allo smantellamento progressivo dei sistemi di welfare: abbiamo usato lo slogan “NON CI SUICIDERETE, ROMA SUD CONTRO LA CRISI”, perché vogliamo rompere la solitudine che porta soggetti impoveriti a sempre più frequenti gesti di disperazione. Durante il corteo abbiamo sanzionato con azioni simboliche alcuni luoghi emblematici dell’oppressione sociale perpetrata dai governi di ambo gli schieramenti, così come dai governissimi degli ultimi tempi; per questi motivi, giunti a Parco Schuster, abbiamo deciso di contestare il PD, prima con diversi interventi dal camion, poi tentando un’occupazione pacifica del parco che si opponesse a quella militarizzata e coatta che è stata protratta sull’unico spazio verde e d’aggregazione del territorio, al fine di lasciar spazio ad un evento partitico a scopo di lucro, quale la Festa dell’Unità.

Share
Bentornato presente!

Bentornato presente!

Categoria Contributi, Libertà di movimento, Precarietà & Reddito | Commenti disabilitati su Bentornato presente!

Il nostro futuro lo costruiamo nelle lotte per il reddito di base e i diritti

Le dichiarazioni che si stanno susseguendo sui giornali rispetto a quanto avvenuto davanti alla festa dell’Unitàl’11 Luglio non ci sorprendono affatto. Condannare la manifestazione costruita all’interno della campagna metropolitana della Piattaforma per il reddito di base e i diritti additando come unico responsabile il laboratorio del precariato, L.o.a Acrobax, definendoci “gruppo minoritario di squadristi” diventa una bella novella per attivare qualche zelante magistrato e per non parlare dei contenuti della protesta. Ma a questo siamo abituati. Il fatto che le massime cariche locali e regionali del PD e del PDL si esprimano nello stesso modo e con le medesime parole conferma quanto siano complementari nel governo del nostro Paese. Un matrimonio, in atto da anni, che ci ha prima imposto il governo “tecnico” di Monti, con la riforma delle pensioni e del mercato del lavoro, la spending review, il fiscal compact ed ora un governo di larghe intese, in cui si può anche acconsentire alla sospensione dei lavori in Parlamento per cordoglio nei confronti dell’anticipo della sentenza della Cassazione su Berlusconi. Un governissimo di unità nazionale sottoposto ai dettami della Troika, un’operazione di ingegneria politica che attraverso le politiche di austerity sta smantellando il nostro già arretrato sistema di welfare, privatizzando i beni comuni, devastando i territori, precarizzando e impoverendo larghi strati della popolazione italiana.

Share
18 Luglio | Presidio di Solidarietà con gli imputati del 15 Ottobre

18 Luglio | Presidio di Solidarietà con gli imputati del 15 Ottobre

Categoria Libertà di movimento | Commenti disabilitati su 18 Luglio | Presidio di Solidarietà con gli imputati del 15 Ottobre

Roma 15 Ottobre 2011
Chi devasta cosa?

Solidarietà ai/alle 18 compagni/e sotto processo per la manifestazione del 15 ottobre 2011

Giovedi 18 Luglio seconda udienza: tutte e tutti a piazzale Clodio ore 9.30 presidio di lotta di fronte e dentro il Tribunale

DEVASTANO IL PIANETA, SACCHEGGIANO LE NOSTRE VITE
LA SOLIDARIETA’ RESTA UN’ARMA

Sottoscriviamo tutte e tutti alla
Cassa di Solidarietà 15 Ottobre

Bollettino di conto corrente postale
CCP n. 61804001
intestato a: Cooperativa Culturale Laboratorio 2001
Via dei Volsci 56 – 00185 Roma
Causale: “15 Ottobre”
Bonifico bancario intestato a:
Cooperativa Culturale Laboratorio 2001
Codice IBAN: IT15 D076 0103 2000 0006 1804 001
Causale: “15 Ottobre”

Share
27 Giugno | Presidio di solidarietà con gli imputati del 15 ottobre

27 Giugno | Presidio di solidarietà con gli imputati del 15 ottobre

Categoria Contributi, Libertà di movimento | Commenti disabilitati su 27 Giugno | Presidio di solidarietà con gli imputati del 15 ottobre

 

Il 27 giugno 2013, a piazzale clodio alle ore 9 presidio di solidarietà con gli imputati del 15 ottobre

A testa alta! Per la solidarietà agli\alle imputati\e della giornata del 15 ottobre 2011Il 4 Aprile scorso sono stati rinviati a giudizio 18 persone accusate del reato di devastazione e saccheggio in seguito ai fatti avvenuti durante la manifestazione del 15 Ottobre. Tre di loro sono accusate anche di tentato omicidio.
Share
Video Fermin Muguruza No More Tour 2013 Lander Libero. 8 Giugno @ Acrobax

Video Fermin Muguruza No More Tour 2013 Lander Libero. 8 Giugno @ Acrobax

Categoria Archivio Iniziative, Cultura indipendente, Libertà di movimento | Commenti disabilitati su Video Fermin Muguruza No More Tour 2013 Lander Libero. 8 Giugno @ Acrobax

TOUR MONDIALE
Unica data italiana

Iniziativa a sostegno delle spese legali di Lander Fernandez. Al fianco di tutte le prigioniere e i prigionieri politici baschi!
Lander Libero!
Tutti Libere!

-SHOTS IN THE DARK

-BANDA BATXOKI (euskal herria)

-FERMIN MUGURUZA NO MORE TOUR 2013

a seguire: dj set PROZAC selezioni ska-reggae-rockstady da randiondarossa

http://uncasobascoaroma.noblogs.org/

Share