Perché andrà tutto bene, solo se andrà bene per tutte e tutti

Perché andrà tutto bene, solo se andrà bene per tutte e tutti.

La solidarietà non basta più!
Comune di Roma dove sei?

Siamo i volontari che nel territorio dell’VIII Municipio si sono spesi per fare la loro parte, siamo i cittadini e le cittadine che qui vivono tra mille difficoltà.
Siamo quelli che anche in questo momento così difficile abbiamo deciso di attivarci e partecipare.


E per questo oggi abbiamo scelto di venire proprio qui, alla “Casa della Città,” nata per valorizzare la partecipazione e rivelatasi invece ancora una volta una scatola vuota, come le tasche di tante persone che hanno fatto richiesta dei buoni spesa e a cui nessuno si è nemmeno degnato di rispondere.

Ci uniamo anche noi alle tante iniziative messe in atto dalle reti solidali in altri
municipi, e in altre città, durante le quali le cassette vuote con cui ogni giorno distribuiscono generi di prima necessità, sono state lasciate fuori dalle
sedi delle istituzioni di prossimità.
Perché ogni cassetta consegnata è in qualche modo il simbolo dellʼinsufficienza degli aiuti promessi a migliaia di persone.
E per questo consegniamo qui nella sede dell’assessorato alla partecipazione questa lettera indirizzata alla Sindaca.

Una lettera con la quale:
– Chiediamo che vengano elargiti, rinnovati e resi maggiormente accessibili i bonus spesa.
– Chiediamo che partano al più presto concreti interventi per porre
fine all’emergenza abitativa di migliaia di persone.
– Chiediamo che venga messo in piedi un sussidio vero, duraturo e
non una tantum.
– Chiediamo che vengano riaperte in sicurezza tutte le strutture di
sostegno alle famiglie, alle persone con disabilità, alle donne
vittime di violenza, agli anziani, ai bambini e ai giovani.
– Chiediamo misure concrete per tutte e tutti perché nessuno venga
lasciato indietro.

Share

I commenti sono chiusi.