Renoize 2017 Acrobax Project
Il 28 febbraio a Roma guardando all’Europa: #MaiConSalvini come laboratorio di pratiche contro l’austerity e il fascismo

Il 28 febbraio a Roma guardando all’Europa: #MaiConSalvini come laboratorio di pratiche contro l’austerity e il fascismo

Categoria Antifascismo, Antisessismo, Contributi, Libertà di movimento, Manifestazioni, Uncategorized | Commenti disabilitati su Il 28 febbraio a Roma guardando all’Europa: #MaiConSalvini come laboratorio di pratiche contro l’austerity e il fascismo

Giunti ormai al settimo anno del ciclo di crisi economica apertosi con la falla nel mercato del credito americano, i processi di ristrutturazione avviati nel Vecchio continente si stanno dispiegando tanto sul terreno della produzione, del mercato del lavoro e del welfare, quanto su quello della politica.

Con la transizione dal ventennio berlusconiano al governo delle larghe intese guidato da Matteo Renzi, il paese si è lasciato alle spalle non solo qualsiasi opzione rappresentativa a sinistra, in grado di proporre una rottura del quadro istituzionale all’altezza della sfida che il sistema della Troika e la Bce hanno lanciato ai diritti dei precarizzati e degli indebitati. A mutare radicalmente è stato anche il fronte della destra, con la frammentazione del Pdl e con le varie componenti della vecchia maggioranza berlusconiana in competizione per raccoglierne l’eredità.

Share
Verso il 28 febbraio, ripetiamo con forza #MaiConSalvini !

Verso il 28 febbraio, ripetiamo con forza #MaiConSalvini !

Categoria Antifascismo, Libertà di movimento, Manifestazioni | Commenti disabilitati su Verso il 28 febbraio, ripetiamo con forza #MaiConSalvini !

#MaiConSalvini !

Dalla seconda assemblea che si è svolta all’università La Sapienza si è continuata ad evidenziare quella ricchezza qualitativa che ha caratterizzato il primo incontro pubblico.

Tutti gli interventi hanno evidenziato innanzitutto di voler costruire un corteo di massa e determinato contro l’avanzata xenofoba e razzista che il secondo Matteo della Repubblica sta mettendo in campo.

Share
#MaiConSalvini, Roma non ti vuole!

#MaiConSalvini, Roma non ti vuole!

Categoria Antifascismo, Manifestazioni | Commenti disabilitati su #MaiConSalvini, Roma non ti vuole!

Sabato 28 Febbraio la Lega Nord ha annunciato una manifestazione nazionale a Roma. Giovedì 5 febbraio presso la Facoltà di Lettere della Sapienza si è tenuta una grande assemblea partecipata da almeno 300 persone che con forza entusiasmo e la ricchezza di numerosi interventi ha affermato che Salvini Roma non lo vuole! L’assemblea si è data appuntamento al prossimo 18 febbraio sempre all’Università la Sapienza per proseguire nella costruzione e nell’allargamento della mobilitazione del 28.

Share
13 Dicembre Corteo per il diritto alla città: questa città di chi pensi che sia?

13 Dicembre Corteo per il diritto alla città: questa città di chi pensi che sia?

Categoria Beni Comuni & Territori, Manifestazioni | Commenti disabilitati su 13 Dicembre Corteo per il diritto alla città: questa città di chi pensi che sia?

Roma è una città sempre più immobile e sofferente. Quartieri abbandonati a se stessi, il trasporto pubblico al collasso, politiche sociali e di welfare sempre più povere e inadeguate che tirano avanti di mese in mese, l’emergenza abitativa (a cominciare dagli sfratti) che peggiora di giorno in giorno, politiche culturali inesistenti, la separazione sempre più accentuata tra centro e periferie. E’ sotto gli occhi di tutti come in questa cittá le contraddizioni stiano esplodendo nella maniera peggiore anche a causa di chi, come le derive di destra, strumentalizzano i temi del degrado e della paura. L’ondata legalista sta creando gruppuscoli di cittadini-poliziotti che chiedono sicurezza e controllo con l’unico effetto di confondere i piani per cui le emergenze sociali non vengono più riconosciute come tali, mentre le parole degrado e sicurezza prendono il posto delle parole diritto di vivere la metropoli, necessità di un welfare per tutti e libertà di scegliere sulle nostre vite.

Share
Il #3D a Roma circondiamo il senato #STOPJOBSACT!

Il #3D a Roma circondiamo il senato #STOPJOBSACT!

Categoria Manifestazioni, Precarietà & Reddito | Commenti disabilitati su Il #3D a Roma circondiamo il senato #STOPJOBSACT!

L’assemblea nazionale dei Laboratori dello sciopero sociale, tenutasi a Napoli il 30 novembre a cui hanno partecipato più di 300 tra precari, studenti e sindacati di base, chiama alla mobilitazione sotto il Senato contro l’approvazione del Jobs Act. Il governo Renzi con un’ulteriore forzatura democratica e costituzionale accelera ancora il percorso di approvazione della legge delega e valuta l’ipotesi di blindarla col voto di fiducia. Segnali di un processo totalmente autoritario ed eterodiretto dalla BCE e dalla Troika.

Share
Verso lo sciopero sociale del #14N

Verso lo sciopero sociale del #14N

Categoria Manifestazioni, Precarietà & Reddito | Commenti disabilitati su Verso lo sciopero sociale del #14N

Il 22 ottobre a Montecitorio, mentre il Jobs Act veniva discusso nella Commissione Lavoro della Camera, precari, lavoratori dipendenti e autonomi, studenti, disoccupati e sindacati di base, hanno animato l’Agorà dei diritti e del welfare universale, con un’assemblea ricca e partecipata, in cui è emerso pienamente tutto il tutto il dramma del lavoro sottopagato e servile, della disoccupazione, in cui ci troviamo attualmente e che la riforma del mercato del lavoro non farà che approfondire. L’assemblea ha anche evidenziato che il percorso verso lo Sciopero Sociale è in crescita: Bologna, Padova, Salerno, Napoli, Bari, Firenze, Milano, Mantova, le città in cui si stanno attivando Laboratori e Comitati di costruzione dello sciopero sono sempre di più.

www.scioperosociale.it

Share
Ciao Chucky!

Ciao Chucky!

Categoria 15 Ottobre, Contributi, Libertà di movimento | Commenti disabilitati su Ciao Chucky!

Chucky Vecchiolla, imputato per i fatti del 15 ottobre 2011 a Roma, ieri sera ha decico di lasciarci.  Ha deciso di spezzare le catene della repressione per volare libero.

Chucky era un compagno, un ragazzo fragile, che quel 15 ottobre aveva sulla propria pelle l’ inquietudine di una vita di precarietà ed esclusione che un potere bastardo ha deciso che di relegare intere generazioni. Eravamo tutti in piazza il 15 ottobre, complici e solidali.  In questi mesi abbiamo sentito tante volte Chucky, ha scritto riflessioni per l’osservatorio sulla repressione… ma un uomo libero non ama le catene… per questo Chucky è una “vittima di Stato”, di uno Stato che ci ha dichiarato guerra… dobbiamo resistere, anche Chucky, per liberarci tutti dalle catene della repressione. Ciao Chucky vola libero, come noi ti giuriamo che questo potere sporco odioso e brutto un giorno lo batteremo, e quel giorno sarà inesorabile e tu sarai con noi!

Share
Giovedì 24 luglio | Corteo cittadino al fianco della resistenza palestinese ore 18 piazza Vittorio

Giovedì 24 luglio | Corteo cittadino al fianco della resistenza palestinese ore 18 piazza Vittorio

Categoria Antifascismo, Manifestazioni, Visioni dal Mondo | Commenti disabilitati su Giovedì 24 luglio | Corteo cittadino al fianco della resistenza palestinese ore 18 piazza Vittorio

Da Roma innumerevoli viaggi hanno portato centinaia di persone a conoscere realmente la Palestina con la dignità e la tenacia di chi vive in quelle terre. Carovane che hanno utilizzato lo sport per condividere e comunicare con i ragazzi e le ragazze di Gaza e Cisgiordania, Summer Camp per conoscere la vita nei campi profughi, lavoro al fianco dei contadini attaccati dall’esercito e dai coloni israeliani, manifestazioni e azioni nei villaggi in lotta contro il muro dell’Apartheid… intensi, difficili, profondi incontri che carovane, gruppi e singoli hanno vissuto con il cuore in gola, come il breve, ma dall’effetto infinito, abbraccio con la popolazione gazawi subito dopo l’uccisione di Vittorio Arrigoni. Abbiamo visto l’oppressione e la violenza del colonialismo, abbiamo imparato il coraggio della quotidiana resistenza e con il sangue agli occhi sappiamo da che parte stare. L’operazione “Protective Edge” è solo l’ultima accelerazione della pulizia etnica in Palestina, con l’utilizzo pretestuoso della morte di 3 coloni, mai rivendicata da alcun gruppo della resistenza palestinese. Un crudele massacro che raccoglie 66 anni di violenza militare, esercitata quotidianamente con le caratteristiche delle guerre a bassa intensità per non scomodare troppo l’indignazione della “comunità internazionale”.

Share
Summer_time è tempo di reddito! Roma Sud verso il vertice europeo sulla disoccupazione giovanile

Summer_time è tempo di reddito! Roma Sud verso il vertice europeo sulla disoccupazione giovanile

Categoria Contributi, Manifestazioni, Precarietà & Reddito | Commenti disabilitati su Summer_time è tempo di reddito! Roma Sud verso il vertice europeo sulla disoccupazione giovanile

#11Luglio rinviato: #Civediamopoi

Sembra ormai ufficiale la decisione di spostare, per la seconda volta, il vertice sulla disoccupazione giovanile in programma l’11 luglio a Torino. La proposta di Renzi e Van Rompuy è quindi di posticipare la riunione a novembre e probabilmente fuori dall’Italia. Da una parte non possiamo non pensare sia la logica conseguenza del vuoto che permea le politiche del Pd in materia di welfare e che il rinvio serva al governo per avere qualcosa di più concreto da presentare che le miserie della Garanzia Giovani e un Jobs Act ancora in divenire.

Share
La piazza è del popolo, Renzi vattene!

La piazza è del popolo, Renzi vattene!

Categoria Contributi, Manifestazioni, Precarietà & Reddito | Commenti disabilitati su La piazza è del popolo, Renzi vattene!

Comunicato dei Movimenti contro l’austerity e la precarietà dopo la contestazione a Renzi in piazza del Popolo.

Oggi a Piazza del Popolo, nel giorno di chiusura della campagna elettorale, abbiamo contestato il premier Renzi, riportando in quella platea le voci di chi, quotidianamente, contesta le politiche di austerity e precarizzazione messe in campo da questo governo, ricevendo come risposta calci e sputi.

Oggi, come nelle settimane precedenti, in tutte le città del paese i movimenti si sono schierati a difesa del diritto a una vita dignitosa, una casa, un reddito garantito e incondizionato.

Il clima politico che viviamo è sempre più paradossale: da una parte il partito di governo e il suo esponente di spicco, contestati sistematicamente in piazze sempre più vuote, dall’altra una volontà di riscatto che si esprime sempre più nelle lotte dal basso che fioriscono in tutti i territori.

Share